Il cardinale Joseph Tobin visita la cappella di S. Alfonso

0
1353

il cardinale Tobin in visita alla cappella di S. Alfonso

Pagani, 23 gennaio 2017, il cardinale Joseph William Tobin, arcivescovo metropolita della diocesi di Newark ed originario di Detroit, ieri ha fatto visita alla basilica di S. Alfonso di Pagani; grande è stata l’accoglienza sia da parte della popolazione locale che delle istituzioni religiose e civili del posto.

Allo storico evento religioso hanno infatti partecipato il vescovo della diocesi Nocera Inferiore- Sarno, Mons. Giuseppe Giudice che ha ringraziato calorosamente Mons. Tobin per la sua presenza, il vescovo redentorista della diocesi di Teggiano-Policastro Mons. Antonio De Luca e il padre superiore della comunità redentorista di S. Alfonso, Luciano Panella.
Hanno preso parte alla celebrazione anche il sindaco di Pagani Salvatore Bottone e il presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora che hanno salutato la comunità dall’ambone manifestando grande gioia per un evento così significativo per l’intera cittadinanza.

Prima dell’inizio della celebrazione, il padre superiore ha accolto, con altri confratelli, il cardinale Tobin, recandosi poi con lui in visita alla cappella di S. Alfonso. Al termine di questo solenne momento, la celebrazione eucaristica ha avuto inizio.

Monsignor Tobin ha sottolineato nell’omelia il suo stretto legame con la città che accoglie da anni le spoglie mortali di S. Alfonso Maria de’ Liguori, fondatore della congregazione  del Santissimo Redentore, a cui lui stesso appartiene.
Continui i riferimenti alla vita del santo napoletano, posto a modello di vita per la comunità intera.

Cardinale Tobin con il Vescovo di Nocera Inferiore-Sarno monsignor Giuseppe Giudice, il Superiore della Basilica di Pagani padre Luciano Panella C.SS.R. e il Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro monsignor Antonio De Luca C.SS.R.

Al termine della celebrazione eucaristica, il cardinale si è intrattenuto con i fedeli, salutandoli personalmente e concedendosi alle richieste di immortalare l’evento con una fotografia.
Infine, i festeggiamenti sono continuati nelle sale parrocchiali, dove è stato allestito un rinfresco per l’occasione.
www.zerottonove.it

Print Friendly, PDF & Email