152 anniversario della venerazione pubblica dell’icona del Perpetuo Soccorso, Roma

0
530

(Roma) – La venerazione pubblica dell’icona della Madre del Perpetuo Soccorso è iniziata nella chiesa di Sant’Alfonso a Roma il 26 aprile 1866. Quest’anno il 26 aprile si celebra il 152 anniversario della venerazione pubblica dell’icona che è stata consegnata ai Redentoristi da Papa Pio IX. In questa occasione, il Santuario della Madre del Perpetuo Soccorso di Roma organizza una celebrazione di tre giorni dal 26 al 29 aprile 2018.

La sera del 26 la cerimonia è iniziata con le preghiere, riflettendo sull’icona della Madre del Perpetuo Soccorso, seguita dalla celebrazione eucaristica e terminata con un concerto musicale basato sulla devozione alla Madre. Il tema della festa è stato: “L’intercessione della Madonna guarisce le radici del nostro mondo ferito dal profondo della redenzione del Signore risorto”.

Monsignor Gianrico Ruzza, vescovo ausiliare di Roma e Segretario generale del Vicariato di Roma, ha presieduto l’Eucaristia il giorno 26. Durante la Messa, ha predicato sul ruolo di Maria che continua ad intercedere per la redenzione dell’intera umanità.

Questi tre giorni di celebrazioni sono un tempo speciale di grazia per tutti coloro che partecipano e si uniscono alla preghiera e alla supplica.

Il programma per la celebrazione di questa festa:

18.00 Preghiera di contemplazione

18.30 Santa Eucaristia

19.30 il concerto musicale

Ci sarà una speciale preghiera d’affidamento alla Madre del Perpetuo Soccorso alla fine di tutte le messe di domenica 29.

I temi della riflessione per ogni giorno sono i seguenti:

Giovedì 26: Il Cristo risorto è il potere di Dio che vince l’impero della corruzione

Venerdì 27: Il Cristo risorto è la profezia contro l’avidità proveniente dal cattivo guadagno economico

Sabato 28: Il Cristo risorto è la forza per i cuori delle “persone buone” che superano l’omissione e l’indolenza

ScalaNews

Print Friendly, PDF & Email