Assemblea della Provincia di Vienna-Monaco

0
134

(Cham, Germania) – Cinque anni fa, le ex province di Vienna e Monaco si sono fuse. Da allora vi è stata una leadership provinciale congiunta, maggiore attenzione reciproca e si è sviluppata una migliore cooperazione oltre i confini tra Austria e Germania meridionale. Allo stesso tempo, è necessario approfondire ulteriormente la consapevolezza di essere una provincia comune. Questo era l’obiettivo di un’assemblea provinciale che si è tenuta dal 12 al 14 gennaio presso la nostra casa Hause a Cham (vicino al confine ceco).

Hanno preso parte 46 confratelli, con 5 nazionalità diverse. Questa è circa la metà dei membri della Provincia di Vienna-Monaco. L’incontro è stato preparato e guidato da p. Ispettore Edmund Hipp e p. Jens Bartsch, rettore dello Schönenberg e membro del consiglio provinciale.

Abbiamo lavorato intensamente insieme considerando “Quali sono i nostri punti di forza e dove sono i nostri punti deboli oggi?”, “Dove siamo particolarmente sfidati come Redentoristi?”, “Quali compiti specifici eseguiamo e da quali modelli verrà?” La forma futura della nostra provincia è stata discussa: “In quale direzione vogliamo sviluppare il nostro profilo?”, “Come sarebbe il nostro programma di formazione se gli uomini volessero unirsi alla nostra congregazione?” Dovremmo allontanarci da alcune delle nostre attuali comunità? “
Un tema importante è stato anche la ristrutturazione di tutta la congregazione, che è stata più volte avviata dai Capitoli generali e che ora sta prendendo forma concreta.

Nei prossimi anni, emergerà una federazione da quattro province nella cosiddetta area “Europa settentrionale”. Ciò avrà un significato importante sulla via per formare una provincia comune, che si estenderà da Dublino a Vienna.
È stato positivo per tutti i partecipanti all’assemblea provinciale di Cham essere in grado di discutere progetti così difficili senza inibizioni. Tutti erano consapevoli che è necessario avanzare insieme nel futuro e non semplicemente essere soddisfatti di ciò che abbiamo raggiunto finora.

Don Martin Leitgöb CSsR

Print Friendly, PDF & Email