Addestramento di prevenzione nel monastero della gioventù di Kirchhellen

0
162

(Bottrop, Germania) – La formazione preventiva per la violenza sessuale contro ragazzi, ragazze e persone bisognose di protezione e aiuto si è tenuto il 27 febbraio nel monastero della gioventù di Kirchhellen. Cinque anni fa, tutti i dipendenti e redentoristi avevano partecipato a un corso di formazione di base di due giorni, in modo che, oltre ai corsi di formazione annuali, ora tutti avessero un corso di formazione approfondito di sei ore. Questi corsi di formazione avanzata sulla prevenzione sono obbligatori per tutti i dipendenti in conformità con i regolamenti di prevenzione della Conferenza episcopale tedesca (DBK) e della Conferenza tedesca dei religiosi (DOK).

Lo scopo e la missione del lavoro di prevenzione presso il Monastero della Gioventù è che bambini e giovani possano sentirsi al sicuro nelle diverse offerte del nostro lavoro con i giovani. Vogliamo creare una cultura di consapevolezza e fiducia insieme a tutti i soggetti coinvolti. Perché vogliamo trasmettere ai bambini e ai giovani in particolare: “Sono significativo. Sono importante”.

Abbiamo lavorato sul tema del “potere” e “dell’impotenza” nelle relazioni in generale e anche nella vita religiosa. Le questioni di consapevolezza, fiducia e responsabilità sono regole importanti. Ci siamo chiesti quanto riguarda l’obbedienza, la leadership e la dipendenza (economica/finanziaria). La costante negoziazione di tutte le regole nel vivere insieme può essere noiosa da un lato, dall’altro dà l’esperienza di essere coinvolti in modo creativo e responsabile.

Perché vogliamo alzare la voce contro la violenza sessuale, strutturale e spirituale nella chiesa e nella società. E soprattutto, vogliamo guardare alle vittime della violenza sessuale. Questo adesso è al centro della nostra attenzione.

Eravamo preoccupati per ulteriori domande e argomenti sulla vita del monastero dei giovani: pernottamenti di gruppo in una stanza? Ragazze e ragazzi trascorrono la notte insieme in una stanza quando vogliono farlo? Come possiamo creare una comprensione della sessualità, del linguaggio e della prevenzione in una comunità multiculturale per tutti i soggetti coinvolti? Ci è sembrato importante percepire le differenze nelle culture attraverso: l’ascolto, la conoscenza reciproca, la comprensione dei contesti sociali, il racconto e l’ascolto di storie.

Anche nel giorno speciale “La verità ci renderà liberi” – “Siate consapevoli degli abusi – Lavora – Previeni” all’inizio della sessione del Capitolo provinciale della Provincia di San Clemente nel novembre 2019 a Neustadt an der Weinstrasse, tutti i dipendenti e Redentoristi del Monastero della Gioventù erano presenti. In vista dei crimini di violenza sessualizzata di bambini e adolescenti da parte di confratelli della provincia di San Clemente, resi noti dal 2010, si è svolta questa conferenza. Oltre ai membri del capitolo provinciale, sono stati invitati i confratelli della provincia di San Clemente e tutti i laici coinvolti nelle comunità e nei progetti della provincia.

Il giorno speciale del capitolo provinciale e l’ulteriore formazione di base nel Monastero della Gioventù sono serviti a “percepire – lavorare – prevenire” la violenza sessuale e quindi essere e rimanere un “luogo sicuro” come il Monastero della Gioventù.

Hildegard Kückelmann

Print Friendly, PDF & Email