Preghiera dei Redentoristi a mensa

0
126

A dodici anni dalla prima edizione (2008), è pronta una seconda edizione italiana della Preghiera dei Redentoristi a mensa, un testo che è stato tradotto anche in inglese, spagnolo e portoghese ed è stato usato da molte comunità Redentoriste e Monasteri OSSR nel mondo.

Le finalità di questo strumento molto semplice rimangono le stesse che ispirarono la prima edizione: ricordare a noi Redentoristi che anche il nutrimento, in quanto esperienza di comunità, è al servizio della missione. Questo fa che i nostri pasti siano occasione per rinnovarci in quella spiritualità di cui le Costituzioni e gli Statuti Redentoristi, oltre che la Parola di Dio, si fanno interpreti.

Una seconda edizione era necessaria per rivedere qui e là dei testi che solo nell’uso quotidiano rivelano il bisogno di essere migliorati. Era necessaria per aggiungere testi per la memoria liturgica di Beati assenti nella prima edizione (i Martiri di Cuenca, Maria Celeste Crostarosa). Sono stati considerati anche eventi particolari come compleanni ed onomastici, ricorrenze redentoriste come l’Anniversario della Fondazione, della Approvazione della Regola, e altre liturgiche come Ascensione e Pentecoste, Settimana Santa, il Cuore Eucaristico di Gesù, la Commemorazione dei Fedeli Defunti, i Santi Apostoli, San Giuseppe ecc.

Per molte comunità il ritrovarsi a tavola rimane un momento forte di condivisione e di gioia. È bello che tale momento si ponga nella continuità del carisma. In particolare per le comunità di formazione uno strumento come La preghiera dei Redentoristi a mensa è utile per familiarizzare sempre più col linguaggio delle nostre Costituzioni, che a dispetto degli anni si rivelano ancora una fonte inesauribile di spiritualità e di zelo missionario.

Chi vuole, può richiedere il file della versione italiana del testo (Word o PDF) al curatore p. Serafino Fiore, all’indirizzo email seraflower@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email