Corso di Spiritualità per i Confratelli in Kenya

0
451

La frase proverbiale “Se la montagna non va da Maometto, allora Maometto deve andare sulla montagna” si è letteralmente avverata quando p. Piotr Chyla, Direttore del Centro di Spiritualità Redentorista a Roma, è venuto in Kenya per condurre un corso di spiritualità di una settimana per gli studenti e i confratelli della Missione in Kenya. Non è possibile che 25 studenti e 12 confratelli appartenenti al Kenya vadano a Roma per frequentare questo corso. Quindi, Maometto è salito sulla montagna del Kenya per accendere il fuoco della spiritualità e della missione redentorista.

Piotr è arrivato in Kenya venerdì 9 dicembre ed è partito per la Tanzania oggi, 16 dicembre. Durante la sua permanenza da noi, ha condotto due giorni di sessioni per i nostri studenti di Filosofia-Teologia e tre giorni di sessioni per i sacerdoti. I temi includevano, i nuovi modi di essere Redentoristi, le sfide che affrontiamo oggi, il dinamismo missionario, la solidarietà con i poveri e la promozione della dignità umana, la missione in comunità e la comunità in missione e la ristrutturazione come buona novella.

L’ultimo giorno, una condivisione su Perché sono Redentorista? Ha aiutato ogni confratello a pensare alla propria vocazione e missione. È stata davvero un’occasione per una condivisione personale molto profonda. Il seminario si è concluso con la concelebrazione eucaristica e la cena.

Oltre ai discorsi, l’esempio personale di don Piotr sulla semplicità della vita, il suo zelo per “Ad Gentes” e l’amore per la Congregazione hanno acceso un fuoco in ognuno di noi. Ci auguriamo che sempre più confratelli beneficeranno di Piotr nei prossimi anni.

Siamo molto grati al nostro Provinciale, p. Edward Joseph, (Provincia di Bangalore) per aver preso tutte le disposizioni affinché Piotr venisse in Kenya.

P. Paul Pazhangattu, C.Ss.R.

Superiore della Missione, Kenya.