Buona festa di San Clemente Hofbauer dall’Indonesia!

0
256

“Buona Festa di San Clemente” – è l’augurio che tutti riceviamo o ci comunichiamo nella festa del “secondo fondatore” della nostra Congregazione.

La Comunità di San Clemente o San Keme ha celebrato questa giornata con la gente della Missione di Waimamongu. Oltre a celebrare il santo patrono della comunità, celebriamo anche il santo patrono della parrocchia di San Clemente Hofbauer Katiku Loku.

La celebrazione eucaristica è stata presieduta dal parroco, padre Laurens Lino Maran e padre Willy in qualità di predicatori. All’Eucaristia hanno partecipato i fedeli della stazione ei membri del consiglio pastorale parrocchiale. Dopo la celebrazione, il Redentorista e i membri della comunità di San Keme si sono riuniti in “gaudeamus”.

Intanto, nella Comunità di Wanno Gaspar, la festa di San Clemente è stata segnata da una Messa per l’invio di P. Petrus Faber Patimangu per iniziare il suo ministero in Giappone. Il Vicario provinciale, P. Yanus Dapa Talu, ha presieduto l’Eucaristia per l’invio al servizio.

Confratelli, parenti e vari amici hanno partecipato alla messa di commiato. Nel suo messaggio, p. Yanus ha invitato tutti i presenti, in particolare padre Faber, a emulare la costanza di San Clemente nella sua vita e nel suo lavoro missionario.

«Clemente è stato colui che è riuscito a portare la Congregazione fuori dall’Italia. Ha compiuto un esodo del corpo e dello spirito. Padre Faber ha seguito l’esempio di san Clemente anche nell’esodo dall’Indonesia al Giappone. Auguriamo loro ogni benedizione”, ha detto nell’omelia.

Tutta l’emozione dell’evento è proseguita con la festa organizzata inseguito.

Possa lo spirito di San Clemente, cioè il suo coraggio e determinazione, intraprendenza e creatività nel costruire la vita e il lavoro comunitario, ispirare continuamente tutti noi.

Padre Willy Ng Pala, CSsR