P. Wodka: vi presento il Segretario Generale della AA

29
568

newsletter.accademia

Preside_NL4-150x150

Cari Amici,

questa NL segna la conclusione dell’anno accademico 2013-2014. E’ stato ricco, a partire della sua solenne inaugurazione, avvenuta il 15 ottobre 2013. Come al solito, il percorso effettuato da tutti noi, con le sue fatiche e con le sue gioie, sarà presentato durante l’inaugurazione dell’anno nuovo, il 14 ottobre 2014. Qui vorrei soltanto dire un “Grazie” a tutti coloro che – con la loro solita dedizione – hanno reso possibile la semina del vero, del bello e del buono nella nostra esistenza accademica, consapevole del suo umile e nobile ministero.

Penso alle ore di dedizione “visibili” e “misurabili” in qualche modo, ma anche a tutte quelle “sommerse” nella discrezione della fatica personale che mai vedrà una sua adeguata documentazione e apprezzamento. Tutti sappiamo che l’esistenza stessa dell’Accademia e il suo fecondo servizio dipendo in grande parte dalla generosità perfettamente gratuita di molti e che soltanto il Signore “che vede nel segreto” potrà apprezzare adeguatamente.

E’ proprio il tempo del solstizio estivo qui a Roma: si avvicinano ormai le vacanze. Molti presto partiranno: gli uni perché hanno concluso, gli altri per riposare o per completare qualche studio di lingua. Auguro ad ognuno di voi un periodo di riposo proficuo e – per chi presto si troverà alle prese con la docenza avendo ottenuto i titoli di studio sperati – un inizio pieno di soddifazioni per l’opportunità di poter condividere i frutti maturi dello studio e della ricerca di questi anni all’Accademia.

***

Saluto tutti presentando la figura di una persona che da decenni costituisce un “Landmark” particolarmente incisivo della nostra Communita Accademica a Roma e nel mondo: la signora Danielle Gros, Segretario Generale del nostro Istituto. Mi è molto gradito passare a lei la parola, perché ci racconti qualche particolare della sua preziosa esperienza di servizio nell’Accademia.

Andrzej S. Wodka, C.Ss.R.

*****

27 anni insieme alla “mia grande famiglia”…

Il mio primo contatto con l’Accademia risale al lontano 1987, quando squillò il telefono di casa e Fr. Gaudenzio (fratello di una mia amica) mi chiedeva se potevo essere interessata a lavorare in segreteria….Danielle
Dopo la morte improvvisa, alcuni mesi prima, di Padre Roger Roy, che per ben 17 anni aveva svolto le funzioni di Segretario Generale, l’Accademia era alla ricerca di una persona che potesse assistere il Vicepreside, P. Seán Cannon, e il Vicesegretario Generale, P. William Bueche, entrambi protempore, nell’arduo compito di cercare di portare avanti il lavoro della segreteria dell’Istituto.
È così che, più di 27 anni fa, è iniziata la mia collaborazione con l’Accademia.
Sono nata in Belgio dove, dopo una formazione di base ricevuta a Charleroi presso l’Istituto delle Suore di Notre Dame di Namur, mi sono laureata in Economia a l’Université Catholique de Louvain (UCL).
Subito dopo gli studi, a seguito del mio matrimonio con un cittadino italiano, mi sono trasferita a Roma. Dopo aver fatto la mamma a tempo pieno per alcuni anni, ho iniziato a rivolgere la mia attenzione verso il mercato del lavoro cercando, comunque, di non disattendere ai miei doveri di mamma. Dopo alcuni anni di insegnamento della lingua francese, segnatamente come “lettore di madrelingua” presso alcune scuole superiori e nel quadro dell’educazione permanente degli adulti, ho collaborato per un breve periodo con il Decano della facoltà di Missiologia della Pontificia Università Gregoriana e con l’Istituto Jacques Maritain di Roma. Quando ricevetti la telefonata di Fr. Gaudenzio precedentemente richiamata, stavo completando una collaborazione con fu Mons. Martinus Muskens, già Rettore del Collegio Olandese di Roma e poi Vescovo di Breda, per la stesura del suo libro Op bedevaart, voor studie, voor overleg in Rome – Friezen, Franken, Nederlanders.
Dal primissimo incontro che ebbi con quello che sarebbe diventato il mio capo, capii subito che stavo per entrare in un luogo speciale, in cui l’attenzione per l’altro e per la famiglia venivano privilegiati. Mi venne infatti proposto di lavorare secondo un orario flessibile, congeniale alle mie esigenze familiari: l’Accademia, coerente con la specificità del proprio insegnamento, era già all’avanguardia!
“Grazie per il servizio che sta rendendo alla Chiesa” fu una delle prime frasi che mi venne detta da un certo Professore dell’Accademia, P. Bernhard Häring, mentre mi salutava. Ho ancora impresso il suo sguardo azzurro penetrante e diretto e, scolpite nella mia memoria, le sue parole riecheggiano ogni giorno quando incontro coloro che costituiscono la raison d’être del nostro Istituto: gli studenti.
Oltre al P. Häring, ho avuto l’onore e il privilegio, in tutti questi anni, di conoscere molti professori quali i Proff. Capone, De La Torre, Humbert, Koch, O’Riordan, Regan, Vereecke …. Ho collaborato con diversi Segretari Generali (i PP. William Bueche, Joseph Fonseca e Miguel Ceschini) e Presidi (i Proff. Louis Vereecke, Seán Cannon, Bruno Hidber, Sabatino Majorano, Martin McKeever e, attualmente, Andrzej Wodka).
Nel 1996, sono stata eletta Segretario Generale dell’Accademia Alfonsiana, rinnovata ogni 3 anni nell’incarico, e dal 2007 i Segretari Generali dei Pontifici Atenei Romani mi hanno scelto quale Presidente e Coordinatrice del loro Comitato.
Nel frattempo, la mia famiglia (in senso stretto) è cresciuta: sono diventata mamma per la seconda volta nel 1990, e anche … nonna per ben due volte! Ma la mia “grande” famiglia cresce ogni anno, con tutti i docenti che ho avuto modo di conoscere, con il personale con il quale collaboro, ma soprattutto con i nuovi studenti di ogni razza che arrivano sempre numerosi da tutti i continenti con le loro diverse culture e mentalità, formando così un microcosmo della Chiesa universale che mi regala un’opportunità unica di continuo e inarrestabile arricchimento. Un luogo davvero speciale, l’Accademia!

Danielle Gros

Print Friendly, PDF & Email

29 COMMENTS

  1. Är du efterbliven eller vad, eva? För några hundra år sedan satte sig turkarna (barbarerna) på sina åsneryggar och invaderade landet, vars ursprungsbefolkning är assyrier, kurder och armenier. du måste vara dum i huvudet som tror att vi kräver tillbaks en del av vårt kära land, för att vi känner oss förtryckta. snälla rara gå och läs på innan du yttrar dig om kurder och kurdistan.

  2. Does your blog have a contact page? I’m having trouble locating it but, I’d like to send you an email. I’ve got some ideas for your blog you might be interested in hearing. Either way, great blog and I look forward to seeing it improve over time.

  3. There is some confusion reported on the FRITZ!Box 3390 – this is the faster router, faster routing and faster wifi with simultaneous dual band 450×450 wifi, with the same feautures as the 7390 less the integrated voice services and DECT.

  4. What information do the beat writers give us that Crossing Broad doesn’t? We can figure out starting goalies on Instagram, and they tell us nothing about pending trades or deals…NOTHING…capgeek.com is all you need – the Flyers should just post these releases online….Rob Parent may want to trade in his iPhone for some food stamps pretty soon…

  5. Howdy! This is kind of off topic but I need some advice from an established blog. Is it very hard to set up your own blog? I’m not very techincal but I can figure things out pretty quick. I’m thinking about making my own but I’m not sure where to start. Do you have any tips or suggestions? Thanks

  6. I’ve been surfing online more than 4 hours today, yet I never found any interesting article like yours. It is pretty worth enough for me. In my opinion, if all site owners and bloggers made good content as you did, the web will be much more useful than ever before.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here