“Faulkner & Friends”: un romanzo spirituale basato sulla vita del Beato Seelos

3240
12324

Quando alla scrittrice  di New Orleans, Vicki Salloum, è stato, di recente, domandato da un intervistatore “Ci dica un posto che vuole visitare, o una persona che vuole incontrare, e perché”, essa ha risposto con un fatto reale accaduto nel 1867: ”Padre Seelos era così amato dalle Comunità tedesche e irlandesi di New Orleans, che piangendo, per averlo trovato morente, si riunirono nella chiesa, nel mezzo della notte, per tenere una veglia. E quando un grande temporale ha colpito la città, coloro che piangevano,  non potendo ritornare a casa, si trattennero tutta la notte, a St. Mary’s. Altre persone sono arrivate la mattina successiva per piangere, per lamentarsi, per pregare, per far toccare il proprio rosario  o il proprio libro di preghiera al corpo del sacerdote, considerato da molti  come “il Santo di New Orleans”. Mi sarebbe piaciuto essere stata lì, in quella chiesa, per testimoniare quella scena e far parte della grande celebrazione della sua vita. Anche oggi molte persone credono nella potenza miracolosa di Padre Seelos  per curare coloro che sono seriamente ammalati.”

Salloum

Salloum  precisa che il suo prossimo secondo romanzo, Faulkner & Friends, non è un libro religioso ma spirituale, “pieno di personaggi che, nella loro sofferenza, si aggrappano alle credenze mistiche come mezzo per mantenere viva la speranza di migliorare la loro vita”. Uno dei personaggi è una donna anziana, senza casa, di nome Zella Theophile, che crede nella potenza miracolosa di intercessione di Seelos per guarire la sua amica ferita, Annie: “Padre Seelos ha fatto a modo suo con lei. I suoi occhi erano piuttosto allegri, come se qualcuno gli avesse detto una barzelletta da lui pienamente apprezzata e gli angoli della sua bocca si piegavano in su per incontrare gli occhi.  Ma vi era di più nella sua faccia che offriva consolazione: una vera santità. Come spiegare ciò? Annie guardò la statua e si rese conto che non poteva. A parte il fatto che gli occhi fissavano senza una traccia di giudizio, la loro luce portava pace, amicizia e speranza.  Egli era pure di bell’aspetto: zigomi alti, labbra ben fatte, fattezze delicate, capelli ondulati. Gli occhiali sono stati ciò che l’hanno colpita  – come per quelli di Leo – ed era  quella combinazione di occhiali e di intensa consapevolezza negli occhi che hanno irradiato intelligenza; oltre a ciò, saggezza rara, era l’insieme di ogni cosa che ha procurato un sollievo al cuore”.

La pubblicazione di Faulkner & Friends è programmata per settembre da un editore di Los Angeles. Con la messa in opera del romanzo nel Canale Irlandese di New Orleans e con Seelos presentato così in primo piano, il Seelos Welcome Center è un luogo adatto per iniziare un tour promozionale per la lettura e la firma dell’autrice.

(Traduzione: Annalisa Pinca)

Print Friendly, PDF & Email

3240 COMMENTS


    Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 3788800 bytes) in /web/htdocs/www.cssr.news/home/wp-includes/comment-template.php on line 2102