Volontari alla missione: Lettera del Superiore Generale ai confratelli

11
312

Roma, 26 September 2014

Beato Gaspare Stanggassinger

Caro Confratello,

Il Consiglio Generale ha accolto con gioia la sua risposta alla mia lettera del 9 novembre 2013, nella quale Lei si offre come Volontario Missionario per vivere ed agire come tale quando e dove il Superiore Generale avrà bisogno del suo servizio.

La sua iscrizione, con le informazioni che abbiamo richiesto e che Lei ci ha inviato, si trova in una cartella preparata dal Segretariato Generale. Di conseguenza, il Consiglio Generale resta consapevole della sua disponibilità missionaria.

1. Come è stato detto nella mia lettera, la sua eventuale convocazione dipenderà dalle diverse emergenze che si verranno a creare e dalle nuove iniziative che la Congregazione intraprenderà. Così, tra la registrazione come Volontario e la convocazione non vi è alcuna scadenza prefissata.

2. La convocazione sarà sempre effettuata dopo un dialogo del Governo Generale con i Superiori (Vice) Provinciali e con i Coordinatori delle Conferenze. Ci sarà sempre un discernimento per selezionare i candidati ed una preparazione preventiva secondo i progetti da intraprendere.

3. Il Consiglio Generale continuerà sempre a contare sulla sua disponibilità, ma allo stesso tempo Le raccomanda di mantenersi disponibile all’interno della sua Unità per assumere gli incarichi e le attività pastorali, che possono venirle richiesti, fino al momento in cui riceverà la convocazione del Superiore Generale.

4. Possiamo dirle che non c’è alcuna previsione di una convocazione nel secondo semestre del 2014. Ma, La preghiamo di mantenersi fermo nel suo ideale missionario aperto a tutta la Congregazione, cercando di prepararsi personalmente fin da adesso, iniziando dallo studio delle lingue ufficiali della Congregazione.

Siamo consapevoli che è in corso il processo di ristrutturazione che si estenderà per diversi anni. Alcune iniziative sono ormai in fase di implementazione nelle cinque conferenze e molte altre sorgeranno nei prossimi anni. Perciò, ci auguriamo ardentemente che la disponibilità missionaria, aperta a tutta la Congregazione, diventi un atteggiamento normale di tutti i Redentoristi, in particolare delle nuove generazioni di confratelli.
Nella fiducia che Sant’ Alfonso approva e benedice con gioia la sua disponibilità personale,

Suo fratello nel Redentore,

P. Michael Brehl, CSsR.

Superiore Generale

Print Friendly, PDF & Email

11 COMMENTS

  1. Hello, Neat post. There’s a problem together with your website in internet explorer, could check this? IE still is the market leader and a big portion of other folks will miss your wonderful writing because of this problem.

  2. Fantastic beat ! I would like to apprentice while you amend your site, how could i subscribe for a blog web site? The account aided me a acceptable deal. I had been a little bit acquainted of this your broadcast offered bright clear concept

  3. I do trust all of the ideas you have presented in your post. They are very convincing and will certainly work. Still, the posts are very quick for novices. Could you please extend them a bit from subsequent time? Thanks for the post.

  4. Mr. Smart – Don’t you know, the so-called “tongue-in-cheek” LIE is also amount to a LIE? What Ayatullah Khamenei said in Farsi – was what Roger said in French. Do you consider yourself some sort of AUTHORITY over those two languages?

  5. sei in realtà a giusto webmaster. Il website Velocità è incredibile. Sembra che stai fare qualsiasi distintivo ingannare. Anche Inoltre, I contenuti sono capolavoro capolavoro. Avete fatto una grande meraviglioso processo su questo topic !

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here