Sulle orme di Sant’Alfonso, quanno nascette Tu Scendi dalle Stelle, (evento culturale a Pagani)

3089
48860

Nella Grecia del V secolo a.C. in occasione di speciali ricorrenze religiose, tutto il popolo senza distinzione di classi sociali, veniva dispensato dall’attività lavorativa e convocato a partecipare alle rappresentazioni teatrali organizzate dalla città. Questo per la nota alta funzione sociale e catartica del teatro, che educava tutti i cittadini ai valori della polis. I concorsi drammatici duravano più giorni e attiravano persone dalle città vicine, visitatori e turisti.

 L’Associazione G20 Pagani e Compagnia Rosso e Nero, ha raccolto questo insegnamento, ha ri-elaborato forme e contenuti e ripropone, sulla scia dei greci antichi, di valorizzare il territorio italiano attraverso la produzione e il clamore culturale. Pertanto, finalmente, parte “Un evento unico per scoprire una città che insegna storia e cultura, che si vanta delle proprie radici, che vola oltre i confini territoriali; aperta ai visitatori e ai pellegrini, all’incontro e alla fede.”

 Le due Associazioni, con l’obiettivo di riconferire il giusto lustro al nostro territorio, uniscono le forze per in un’iniziativa ambiziosa, ma fattibile e doverosa: l’obiettivo è rivalutare il patrimonio storico-culturale-religioso della città di Pagani, incentivando il turismo religioso e culturale.

 L’Abbinamento dell’iniziativa è il motore culturale che le due Associazioni utilizzeranno per dare il “via” all’organizzazione di giornate in visita, per scuole, gruppi religiosi e fedeli, gruppi di turisti ecc.

L’Evento:

 Con il patrocinio morale della sezione regionale campana dell’AMCI (Associazione Medici Cattolici Italiani) il 20 Marzo 2015, in occasione della presentazione del progetto, saranno proposti i due appuntamenti: ore 18.00, in Piazza S. Alfonso, VISITA GUIDATA ALLA BASILICA, ALLA PINACOTECA E AL MUSEO;

 ore 20,30 SPETTACOLO TEATRALE presso la Sala Teatro del Circolo Unione di Pagani, “QUANNO NASCETTE…TU SCENDI DALLE STELLE – S. Alfonso e la nascita del canto” (Antonietta Barcellona e Vincenzo Bisogno)

 TRAMA: Dicembre 1754. S. Alfonso è atteso in Nola, ospite di Padre Michele, per una serie di predicazioni nella città. Ma si perde nelle campagne limitrofe e lì si imbatte in un gruppo di pastori e contadini abbandonati a loro stessi dalla legge e dalla religione. Condizione inaccettabile per colui che ha rinnovato l’opera di fede in missione, fondando l’ordine dei Redentoristi. Ma attendere i permessi per far erigere una Chiesa laggiù esigerebbe troppo tempo e quelle persone hanno bisogno di conoscere l’amore di Dio. Come fare?. Sarà questo, è proprio il caso di dirlo, il “La” che spingerà S. Alfonso a cercare un modo per comunicare con loro. Così, nella successiva notte, insonne e solitario, compone la melodia e la veste di parole che anche i più umili possano comprendere: “Quanno nascette Ninno”. In pochissimo tempo la canzone è sulle bocche di tutti e, ancora oggi, la testimonianza di quel miracolo è che non è Natale senza “Tu scendi dalle stelle”.

 Semplice, divertente, a tratti commovente, la dolcissima storia del canto di natale più famoso al mondo. Un vanto per noi, a merito di un uomo, un santo illustre della nostra terra, per essere fieri e orgogliosi delle nostre radici culturali.

Carlos Espinoza – (fonte: www.gazzettadisalerno.it)

Print Friendly, PDF & Email

3089 COMMENTS


    Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 4218880 bytes) in /web/htdocs/www.cssr.news/home/wp-includes/comment-template.php on line 2102