Più di 20 mila persone preparano la festa della Madonna del Perpetuo Soccorso

3606
36921

Oltre ventimila persone, tra bambini, giovani, adulti e anziani, si riuniscono ogni martedì presso i locali, gli spazi all’aperto e la chiesa di San Giuseppe Lavoratore a Villa Obrera, nella zona nord della città di Teresina, capitale dello stato brasiliano del Piauí. Dal primo pomeriggio a sera inoltrata, vivono insieme momenti di preghiera, di catechesi, di incontro e altre attività organizzate dai missionari redentoristi, che da oltre 50 anni sono impegnati nell’evangelizzazione e nella pastorale di questa zona.
Durante quest’ultimo periodo, si stanno preparando al 27 giugno, giorno della festa della Madonna del Perpetuo Soccorso, quando si uniranno spiritualmente a tutte le comunità redentoriste del mondo in occasione dell’Anno Giubilare che commemorano 150 anni dal restauro dell’Icona della Madonna del Perpetuo Soccorso per la venerazione pubblica.
L’11 dicembre 1865 il Papa Pio IX affidò l’Icona al Superiore Generale dei Redentoristi, P. Nicholas Mauron, con l’esortazione di “farla conoscere in tutto il mondo!”. Dal 26 aprile 1866, l’Icona originale, dopo il restauro, venne esposta al culto dei fedeli nella chiesa di Sant’Alfonso, a Roma. Grazie al lavoro di tanti missionari, la devozione si è diffusa nel mondo. Questa Icona è infatti considerata una delle più note immagini di Maria, venerata nelle Cattedrali e nelle Basiliche come nelle piccole chiese rurali e nelle cappelle, ed ora anche attraverso radio, televisione ed internet, in tutto il mondo. Tale devozione si trova, oltre che nella Chiesa cattolica romana, anche nelle Chiese orientali, cattoliche e ortodosse.

Print Friendly, PDF & Email

3606 COMMENTS


    Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 3932612 bytes) in /web/htdocs/www.cssr.news/home/wp-includes/class-walker-comment.php on line 175