…in un mondo ferito, Solidali con il Popolo del Venezuela!

0
901

Scala News pubblica una lettera che ha ricevuto:

San José, aprile 28, 2017

Rev.mo P. Denys Jiménez, CssR
Superiore Viceprovinciale di Caracas

Carissimi fratelli,
Missionari Redentoristi dellaVice-Provincia di Caracas, Venezuela:

A nome dei Missionari  Redentoristi  della  Provincia  dell’ America  Centrale riuniti nella Sessione Ordinaria del Capitolo Provinciale a San José, Costa Rica ricevete un cordiale saluto in Cristo Redentore e Nostra Madre del Perpetuo Soccorso.

Di fronte agli eventi vissuti negli ultimi giorni,  la Provincia dell’America Centrale se unisce in solidarietà al popolo del Venezuela. Vi esprimiamo il nostro affetto e le nostre preghiere per questi momenti di difficile situazione socio-politica, allo stesso tempo estendiamo il nostro saluto e sostegno agli interlocutori che  accompagnano attraverso i diversi compiti apostolici e la costruzione del Regno di Dio in un mondo ferito dalla violenza e da una cultura di morte.

In quanto uomini di fede abbiamo sempre la visione della speranza, della pace e fiducia nel Signore Gesù Cristo che sostiene la nostra vita nei momenti più difficili e che ci dà la certezza che mai l’odio e la violenza saranno il modo per implementare le ideologie soprattutto quando violano la dignità umana. Continuiamo uniti nella preghiera con la ferma speranza che la forza dell’amore e del dialogo sono i mezzi più efficaci per instaurare la pace così tanto anelata dal popolo venezuelano e dai noi come fratelli redentoristi.

Fraternamente,

Capítulo Provincial Misioneros Redentoristas Provincia de América Central

Sulla situazione attuale:

“Sia il Papa che i Vescovi considerano utile il dialogo solo e quando esistano le condizioni che lo rendono efficace” si legge nelle agenzie di stampa. “La situazione di angoscia e povertà che cresce sempre di più, è quella che vive la maggior parte del popolo venezuelano e che adesso coinvolge anche il nostro lavoro pastorale e la nostra vita cristiana. Siamo chiamati, con le nostre carenze e limitazioni, ad aprire i nostri cuori e le nostre mani a coloro che hanno più bisogno” ribadisce uno dei vescovi del Venezuela, e chiama tutti, religiosi e uomini di buona volontà, ad essere solidali con i più poveri in questo momento difficile. (ce)

La nostra comunità redentorista in Venezuela:

Assemblea Viceprovinciale 2016. Valencia. Venezuela
Print Friendly, PDF & Email