Commissione per il Piano Apostolico e la Ristrutturazione della Conferenza dell’Europa

0
909

(Roma) – I giorni 4 e 5 dicembre presso la Comunità di San Gioacchino a Roma si è riunita la Commissione per il Piano apostolico e la ristrutturazione della Conferenza d’Europa, formata dai PP. Johannes Romelt nuovo Coordinatore della Conferenza, Alberto Eseverri e Pedro López, Consultori Generali, e Brendan Callanan, Rui Santiago e Jacek Zdrzałek che rappresentano diverse aree della Conferenza d’Europa.

In questo primo incontro abbiamo cercato di chiarire quale sia il ruolo della Commissione per il Piano Apostolico e la ristrutturazione: quello di avviare un’analisi del “Mondo ferito” della Conferenza per aiutare a determinare le priorità apostoliche della Conferenza; fare l’analisi di ciascuna unità della Conferenza, guidata da GS 088 e altri criteri determinati dal Consiglio Generale, per aiutare a determinare le risorse della Conferenza per l’uso nel rispondere alle priorità apostoliche; e, infine, presentare una proposta di Piano apostolico e un progetto di riconfigurazione delle Unità.

Abbiamo preso coscienza degli elementi che dobbiamo avere per avviare il lavoro che ci è stato affidato (tra cui abbiamo le Costituzioni e gli Statuti, la Comunicanda 1 del Governo Generale e le Priorità della Conferenza dell’Europa) e che sarà arricchito con i contributi delle Unità e i Segretariati della Conferenza, dei confratelli nelle Visite Straordinarie del Governo Generale e di diversi esperti.

Durante l’incontro sono state distribuiti i lavori tra i membri della Commissione, che avranno l’aiuto di altri confratelli e agenti esterni, e si è fissato anche il calendario delle riunioni della Commissione.

Il lavoro è enorme ma entusiasmante.

Pedro López, CSsR

Print Friendly, PDF & Email