Seminarista irlandese redentorista stagista nel tribunale dell’Arcidiocesi presso il centro cattolico di New York

0
750

SERVIZIO ESTIVO – Ryan Holovlasky, un seminarista irlandese redentorista, fa alcune letture durante l’ultima settimana del suo tirocinio estivo presso il Tribunale Metropolitano dell’Arcidiocesi presso il Centro Cattolico di New York a Manhattan il 9 luglio. Le sue funzioni durante il programma di sei settimane hanno incluso lo staff del Tribunal e sottopone le riflessioni scritte al vicario giudiziario del Tribunale.

—————-

Ryan M. Holovlasky parla quattro lingue e ha iniziato a studiare una quinta. Ha una laurea in filosofia e sta lavorando a un master in divinità. Holovlasky, 32 anni, è un seminarista redentorista che, dopo l’ordinazione, prenderà una licenza in diritto canonico.

Nato in Irlanda, egli ha appena completato uno stage presso il Metropolitan Tribunal dell’Arcidiocesi, supervisionato da padre Richard L. Welch, C.Ss.R, vicario giudiziario, che ha descritto Holovlasky come “molto intelligente”. “Ha un acuto senso di come serve il diritto canonico nella Chiesa “, ha detto padre Welch.

Lo stage di sei settimane, ha compresso lo staff del Tribunale che è finito il 13 luglio e ha inviato una riflessione scritta a padre Welch, così Holovlasky è tornato ai suoi studi a San Antonio, presso la Scuola di Teologia degli Oblati. È sulla buona strada per l’ordinazione nel 2021. Il seminarista ha vissuto lotte personali, tra cui la perdita della sorella minore che è mancata da morte violenta in Sud Africa. Tali sfide gli hanno permesso di aiutare gli altri nelle loro lotte di vita.

“Come Redentoristi, questa è la nostra chiamata, per viaggiare con le persone attraverso il dolore”, ha detto Holovlasky in un’intervista del 5 luglio all’interno degli uffici del Metropolitan Tribunal presso il New York Catholic Center a Manhattan. “Molti di noi sono predicatori di missione, quindi entriamo nella vita parrocchiale. Ma sono sempre stato interessato alla legge. Siamo stati fondati in Italia nel 1732. Il nostro fondatore (Sant’Alfonso Liguori) era un teologo morale, ma era anche un avvocato di diritto canonico. “Holovlasky notò che l’obiettivo di Sant’Alfonso era di raggiungere i poveri e i più abbandonati. Ha detto che i Redentoristi lavorano in modo pastorale, per coloro che hanno bisogno di aiuto.

Ha anche osservato che gran parte del lavoro del tribunale si occupa degli annullamenti del matrimonio, ma che prevalgono anche i casi che riguardano procedure relative al sacerdozio. Il seminarista ha detto che i suoi studi e il lavoro missionario lo hanno portato anche a Chicago, Washington, D.C. e Ottawa, in Canada. Ha detto che una parte del motivo per cui è stato attratto dalla legge canonica è stata la crisi per gli abusi del clero che è scoppiata in Irlanda nel 2004. Ha deciso che alla fine avrebbe perseguito un modo per aiutare a guarire le vittime e aiutare a guarire nella Chiesa.

“Ho visto il disastro che stava creando nella Chiesa, e nessuno sapeva cosa fare”, ha ricordato. “E lavorando nei tribunali qui e in San Antonio, ho visto quanto puoi fare bene, non solo per le persone che sono state maltrattate, ma anche per la Chiesa”.

Holovlasky ha detto che sua sorella è stata assassinata in Sudafrica da un ex fidanzato due anni fa. Un’altra sfida personale arrivò sette anni fa quando i suoi genitori divorziarono. È cresciuto in Sud Africa a causa degli impegni di lavoro dei suoi genitori; suo padre, che lavorava per l’Organizzazione Mondiale della Sanità, tornò nella sua Austria; sua madre rimane in Sudafrica con quattro figli; ha due fratelli maggiori.

È entrato nei Redentoristi nel 2012, ha fatto i primi voti nel 2015 e prevede di emettere i voti perpetui nel 2020. Un anno dopo, avrebbe iniziato gli studi per ottenere la licenza per esercitare la legge canonica, il che significa che potrebbe servire come giudice, avvocato o difensore. di diritto ecclesiastico, a seconda del ruolo a cui è assegnato nei casi. Ha anche intenzione di perseguire successivamente un dottorato in diritto canonico. Nella tarda adolescenza, Holovlasky si era avventurato nel settore dell’aviazione negli Emirati Arabi Uniti, cominciando come membro dell’equipaggio, formando poi altri lavoratori dell’aviazione e successivamente lavorando nell’amministrazione.

Oltre all’inglese, parla tedesco, olandese e afrikaans e studia italiano. Imparerà anche il latino, che è essenziale per lo studio del diritto canonico. Viene da Dundalk, in Irlanda, a circa 90 minuti di auto a nord di Dublino. I suoi interessi pastorali iniziarono presto e “Quando aveva 7 anni, sapeva di voler diventare un sacerdote”.

Armando Machado

Print Friendly, PDF & Email