XI Assemblea della Conferenza dell’Europa a Bratislava

0
816

(Bratislava, Slovacchia) – L’XI Assemblea della Conferenza dell’Europa si è svolta al Centrum Salvator, a Bratislava, in Slovacchia, dal 24 al 28 ottobre, 2018. C’erano 32 partecipanti da diverse parti della Conferenza tra cui i vocali, membri della Commissione per il piano di apostolico e di ristrutturazione, notai e interpreti.

Sebbene i membri dell’assemblea fossero arrivati ​​il ​​24 sera, l’inaugurazione formale dell’assemblea si è svolta il 25 mattina alle 8.45 dopo la colazione e la preghiera del mattino. Dopo il breve discorso e la nota di benvenuto del Coordinatore della Conferenza, P. Johannes Römelt, il Vicario Generale della Congregazione, P. Alberto Eseverri, ha presentato i risultati delle visite straordinarie per il piano di apostolico e di ristrutturazione.

Durante la seconda sessione del mattino il Superiore Generale P. Michael Brehl ha parlato all’assemblea. Oltre al processo di ristrutturazione, ha anche parlato del Sinodo sulla gioventù e ha condiviso la sua personale esperienza di partecipazione al Sinodo. La prima sessione del pomeriggio è stata moderata da P. Piotr Chyła, durante la quale i PP. Jacek Zdrzałek, Pedro Lopez, Rui Santiago hanno presentato le priorità missionarie e le priorità apostoliche della Conferenza, seguite dal lavoro di gruppo e dalla plenaria.

Venerdì 26 ottobre, le sessioni del mattino sono state dedicate alla presentazione e al lavoro di gruppo sulle priorità fondamentali e sull’attuazione e valutazione di esso da parte dai PP. Pedro Lopez e Rui Santiago. Il focus della sessione pomeridiana è stato il piano apostolico e la ristrutturazione che è stato presentato da P. Brendan Callanan e P. Johannes Römelt. Dopo il lavoro di gruppo e la plenaria, la giornata si è conclusa con la sessione di preghiera guidata dalla Provincia di Michalovce.

La prima sessione di sabato 27 è stata guidata da P. Biju Madathikunnel, direttore dell’Ufficio delle comunicazioni di Roma. La presentazione di P. Biju riguardava la struttura e la strategia dei media a livello di Congregazione e a livello della Conferenza d’Europa, seguita da lavori di gruppo e dalla plenaria. Le sessioni pomeridiane hanno affrontato i bisogni della Conferenza dell’Europa nel nuovo quadriennio 2019-2022, le finanze e le informazioni sulle varie attività della Conferenza.

Ogni giorno la liturgia è stata organizzata da diverse unità e tutti i membri dell’assemblea hanno avuto la possibilità di interagire e condividere durante i periodi dei pasti e delle pause. P. Michael Brehl, P. Alberto Eseverri e P. Johannes sono stati i principali celebranti della Santa Eucaristia durante questi tre giorni. Anche se non era stato organizzato un orario per le visite turistiche, essendo Bratislava una piccola città, i confratelli hanno trovato il tempo per passeggiare durante le pause. Alla fine dell’assemblea tutti erano contenti della sensazione di avere realizzato tutti i lavori che intendevano concludere durante i giorni dell’incontro, e lo stesso sentimento è risuonato nelle parole del Coordinatore mentre concludeva ufficialmente l’incontro sabato sera.

P. Biju Madathikunnel, CSsR

Print Friendly, PDF & Email