“Non dimenticate la solidarietà, la carità che ci unisce”, il cardinale Tobin

0
221

(Newark, Stati Uniti) – “Non c’è dubbio che anche in questo momento di crisi abbiamo molte opportunità di vivere in solidarietà, per aiutare i più deboli.

Sono preoccupato per coloro che sono soli, per gli anziani, per coloro che si sentono abbandonati da tutti, specialmente dalla chiesa. Penso che possiamo essere di aiuto con Internet, con le e-mail.

Mi auguro che tutto questo passi presto, così quando terminerà  il digiuno avremo più fame di Dio”, sono le parole del cardinale Joe Tobin CSsR alla comunità latina nella sua arcidiocesi di Newark, negli Stati Uniti.

Da queste parole possiamo accogliere l’invito alla solidarietà per i più deboli.

Il Cardinale redentorista, nel suo messaggio a coloro che “parlano la lingua degli angeli”, esprime la sua vicinanza e il suo dolore per non essere in grado di celebrare l’Eucaristia insieme.

Ma li invita a farlo nel prossimo futuro. “Nel frattempo, vi chiedo di non dimenticare la solidarietà, i legami di carità che vi uniscono.”

Print Friendly, PDF & Email