Suore rosse in maratona di preghiera per il fronte Covid-19

0
73

(Dublino, Irlanda) – Le Suore Redentoriste, le monache di clausura hanno organizzato la loro maratona lunedì 3 agosto percorrendo la distanza dell’evento olimpico in omaggio ai lavoratori di prima linea di Covid-19.

Lunedì alle 13:00, le 12 suore Redentoriste chiuse a St Alphonus Road a Dublino hanno iniziato a camminare intorno ai loro terreni in preghiera e ringraziamento per gli operatori di prima linea nell’assistenza sanitaria e altri servizi che si occupano della pandemia di Covid-19.

“Ogni sorella sta camminando per un’ora e 15 minuti al ritmo di 17 minuti al miglio”, ha detto la priora Sr Lucy.

“Abbiamo iniziato tutti insieme alle 13:00”, ha detto e sperava di aver completato complessivamente 26 miglia entro le 20:00.

Lei e Sr. Jacinta, quest’ultima nella sua sedia motorizzata, avevano già completato un giro alle 16:00 e ne aveva pianificato un altro.

“Abbiamo detto il rosario per tutti coloro che erano morti e sofferenti e tutti coloro che hanno e stanno mettendo a rischio la propria vita per prendersi cura delle persone con la malattia”, ha detto.

“Ciò include anche tutti gli eroi che sono stati lì al lavoro, le persone delle poste, quelli che ci hanno dato da mangiare, quelli che hanno continuato ad aiutarci in ogni modo. Dr [Tony] Holohan e la sua povera moglie. Sì, anche i giornalisti, hanno tenuto le persone informate”, ha detto.

La camminata “stava andando alla grande. C’è una grande sensazione al riguardo tra le sorelle. Stiamo prendendo aria fresca e celebriamo la gloria di Dio”, ha detto.

Inizialmente avevano pianificato la camminata della maratona per il fine settimana festivo di giugno, “ma non ha funzionato”, ha detto.

Suor Lucy ha sentito che la pandemia “ha messo in luce la bontà delle persone”, molte delle quali “hanno fatto di tutto per aiutare gli altri. È stato un momento fantastico”, ha detto.

Anche le passeggiate nella maratona non sono nuove per lei. “Ne ho completati due a New York e uno a Dublino circa 14 o 15 anni fa prima di entrare [nella congregazione]”.

In ogni caso le ci sono voluti “circa 7 ore 25-30 minuti”.

(Irishtimes.com)

Print Friendly, PDF & Email