Memoria: approvazione della Regola e dell’Istituto del Santissimo Redentore

0
154
Pagani, Pinacoteca

272 anni fa, il 25 febbraio 1749, Papa Benedetto XIV, sentito il parere dei Cardinali della Santa Congregazione del Consiglio [dal 1967: Congregazione per il Clero], approvò la Congregazione del Santissimo Redentore e la sua Regola in la lettera apostolica “Ad Pastoralis Dignitatis fastigium”. L’approvazione pontificia ha contribuito ad aumentare le vocazioni al nuovo Istituto.

P. Berthe, uno dei biografi di Sant’Alfonso, così descrive questo evento:

P. Villani aveva ottenuto dagli eminenti Cardinali l’approvazione dell’Istituto e del Regolamento della nostra Congregazione. Tuttavia, era necessario ottenere dal Papa la conferma del decreto dei Cardinali e l’invio del Breve di approvazione.

Padre Villani ha chiesto un’udienza al Pontefice per chiedere quest’ultima grazia.

Infine, il 25 febbraio, sono state pubblicate le Lettere Apostoliche in Forma Brevis con l’approvazione dell ‘“Istituto e Regolamento della Congregazione del Santissimo Redentore”.

Inoltre, Papa Benedetto XIV concesse, tra gli altri privilegi spirituali, l’officium con l’ottava del Santissimo Redentore e il privilegio di recitare questo officium una volta al mese.

(P. Berthe, Vita di S. Alfonso, I, p.380).

Print Friendly, PDF & Email