Aparecida: la festa patronale del 2021 è segnata dal ritorno della partecipazione dei devoti

0
66

Il 12 ottobre è stata una giornata intensa ad Aparecida, in Brasile. Dopo un anno senza la partecipazione dei devoti alla Festa della Santa Patrona, il Santuario di Aparecida ha registrato, fino a mezzogiorno, circa 70mila persone.

Nel 2020 circa 30.000 devoti si sono recati al Santuario nel giorno della Madonna Aparecida, poiché durante quel periodo le celebrazioni non erano aperte alla partecipazione del pubblico a causa della pandemia di Covid-19 e, pertanto, sono stati invitati a seguire le celebrazioni di Rede Aparecida de Comunicação.

Durante tutta la giornata, si sono svolte 11 celebrazioni eucaristiche presso la Basilica e presso il Centro Eventi Padre Vítor Coelho de Almeida, per accogliere devoti provenienti da varie parti del Brasile. All’interno della Basilica erano presenti 2500 persone per ogni celebrazione. Al Centro Eventi Padre Vítor, il numero dei fedeli accolti ha raggiunto il limite di 5.000 pellegrini per messa.

La nicchia dell’immagine di Aparecida, la Sala das Promessas, la Capela das Velas e la Passarela da Fé sono tra le attrazioni più visitate il 12 ottobre.

A Tenda dos Peregrinos 350 volontari si sono dedicati ad accogliere coloro che arrivavano alla Casa della “Madre” a piedi o in bicicletta e necessitavano di cure particolari. Secondo l’ambulatorio del Santuario, dall’8 al 12 ottobre sono passati dalla tenda circa 1400 pellegrini.

Il santuario guidato dai Redentoristi, dedicato alla santa Patrona del Brasile, è una delle strutture religiose più note a livello internazionale: secondo gli ultimi dati registrati prima della crisi sanitaria, erano 13 milioni i pellegrini dai cinque continenti che vi si recavano ogni anno; in un solo fine settimana erano più di 200.000. Impressionanti anche le celebrazioni eucaristiche con migliaia di persone in una chiesa che può contenere 20 mila fedeli.

Print Friendly, PDF & Email