Vice-provincia della Nigeria, confratelli e laici: Ritiro spirituale ed incontro della Confraternita

0
655

Ritiro spirituale per la leadership estesa della vice provincia nigeriana

All’inizio di gennaio 2022, il Consiglio Viceprovinciale ha proposto un ritiro di lavoro di tre giorni per Superiori, Parroci, Direttori dell’Apostolato, Cappellani e Rettori dei Santuari. L’idea è stata accolta con generosità. Nonostante le difficoltà prevalenti negli spostamenti all’interno del Paese, compresa l’attuale crisi di carenza di carburante, i 46 confratelli si sono diretti a Ibadan il 22 febbraio 2022 per questo importante momento di riflessione insieme, come gruppo dirigente allargato della Viceprovincia.

I primi due giorni sono stati di preghiera, di riflessione sul servizio specifico degli ultimi quattro anni e di sguardo al futuro. L’attività è iniziata con una preghiera creativa, al termine della quale è stata celebrata una messa votiva dello Spirito Santo. La Messa è stata presieduta da P. Jude Anyaegbu, C.Ss.R, Vicario della Vice Provincia, che nell’omelia ha chiesto all’assemblea di aprirsi all’azione dello Spirito Santo. Era accompagnato dai padri Steven Okechukwu, CSsR e Michael Ehibhoria, CSsR.

Il programma è stato pensato anche perché i confratelli “venissero a riposarsi un po’”. La prima giornata di lavoro è stata caratterizzata dall’intervento di un esperto dal titolo “Conciliazione tra famiglia e vita lavorativa”. Il relatore, Jacob Audu, KSM, autore e oratore pubblico sull’argomento, ha esortato i partecipanti a prendersi una pausa sacra come i loro doveri pastorali e a costruire solide collaborazioni con sacerdoti e collaboratori laici per evitare lo stress.

Nel pomeriggio i confratelli si sono messi le scarpe da calcio per giocare con la comunità studentesca. Con l’aiuto delle sospette capacità arbitrali del viceprovinciale, la partita si è conclusa in pareggio. È stata molto divertente vedere la partita, oltre che, i dolori articolari dei confratelli poco dopo.

Due sessioni complete sono state dedicate alla riflessione sull’esperienza e sul ministero dei confratelli del gruppo dirigente. Molta saggezza è stata condivisa e accolta dall’assemblea. Il consiglio ha anche condiviso la loro esperienza di lavoro insieme come una squadra. Le sessioni sono state oneste e sincere.

Forse il momento clou dell’intera celebrazione sono stati i servizi di guarigione che hanno dato inizio a ciascuna delle sei sessioni che hanno segnato l’incontro. Il formato di preghiera utilizzato è stato sviluppato specialmente per la Viceprovincia dai confratelli della provincia di Denver. Molti hanno confessato quanto fossero commoventi e stimolanti i servizi. Comprendeva preghiere per la guarigione, la riconciliazione e la restaurazione. L’assemblea è stata caratterizzata dallo spirito di lasciarsi alle spalle le ferite del passato e di andare verso un futuro pieno di maggiori possibilità per i nostri confratelli, comunità e comunità viceprovinciale.

I confratelli hanno deciso all’unanimità di comunicare lo spirito del ritiro a tutta la comunità viceprovinciale, svolgendo questi servizi di guarigione in tutte le comunità almeno una volta al mese. Hanno deciso di produrre un documento per inviare questo messaggio a tutti i confratelli della Vice Provincia.

Abbiamo concluso con una Messa votiva di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso presieduta dal Vice Provinciale, P. Joterio Aghoja, C.Ss.R. abbiamo posto la nostra Vice Provincia sotto la sua materna cura mentre continuiamo ad impegnarci con fedeltà alla missione della Congregazione.

Godwin Abbah, C.Ss.R.

Leadership della Confraternita di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso in Nigeria

Dal 18 al 20 febbraio 2022, il Consiglio Esecutivo Nazionale con Presidenti e Segretari della Confraternita di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso, un Gruppo Associato di Redentoristi Laici, si è riunito da diverse parti del Paese presso il Centro Spirituale Redentorista a Ibadan, in Nigeria. .

Lo scopo dell’incontro era di offrire preghiere di ringraziamento a Dio e anche di affidare le attività della Confraternita nelle mani di Dio.

L’incontro ha offerto ai delegati l’opportunità di interagire e discutere su come far conoscere la nostra Madre del Perpetuo Soccorso nel mondo. Al termine dei 3 giorni di incontro, i delegati hanno deciso di puntare sull’evangelizzazione ATTRAVERSO ATTI DI CARITÀ.

I delegati hanno deciso di sensibilizzare i membri a mostrare amore ai poveri e ai più abbandonati che ci circondano, a cominciare da quelli più vicini a noi nelle nostre case, parrocchie, luoghi di ricreazione e di apprendimento.

Al termine dei tre giorni di incontro, i delegati sono partiti di buon umore ringraziando Dio per un bel tempo di ritiro insieme.

Il nostro ringraziamento va al Superiore Vice-Provinciale, Padre Joterio Aghoja, al Cappellano Nazionale della Confraternita, Padre Pius Oyeniyi e all’intera comunità Redentorista per la grande dimostrazione di amore e di nutrimento spirituale.

Signora Judith Agu,
Presidente, Missione Condivisa e Presidente Nazionale della Confraternita di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso, Nigeria.