Primo Redentorista a giocare per la squadra di cricket del Vaticano

0
162

(Roma) Il 21 maggio il Vatican Cricket Team ha sconfitto il Team NATO, composto dai soldati britannici in servizio in Italia, in una partita T20 allo stadio Cappenelle Cricket di Roma. Padre Prince Thekkepuram C.Ss.R., è stato il migliore in campo con 40 run da 32 e 2 wicket.

Padre Prince appartiene alla Provincia Redentorista Siro-Malabar di Liguori, India. Sta preparando il Dottorato in Comunicazione presso la Pontificia Università Salesianum. È inoltre impegnato in vari ministeri di catechesi ai migranti siro-malabaresi a Roma. È stato selezionato per la squadra nel novembre 2021.

Il St. Peter’s Cricket Club, noto anche come “Vaticano XI”, è la squadra di cricket della Città del Vaticano. È composto da sacerdoti e seminaristi che lavorano o studiano a Roma e nelle Università Pontificie della città eterna. Sotto il patrocinio del Santo Padre Papa Francesco, la squadra mantiene il legame tra la Chiesa cattolica e il mondo sportivo.

La squadra di cricket vaticana è patrocinata dal Pontificio Consiglio della Cultura e gestita da p. Eamonn O’Higgins del Pontificio Seminario Mater Ecclesia. L’origine risale al 2014 quando l’ambasciatore australiano presso la Santa Sede, John Mackarthy, ha preso iniziative con il Pontificio Consiglio per avviare una squadra di cricket che farà il giro del mondo con il messaggio del Santo Padre. Da quando la “squadra di cricket del papa” testimonia i valori evangelici di pace, amore e unità impegnandosi in iniziative interculturali, ecumeniche e di beneficenza in questo sport, che è il secondo sport più seguito al mondo.

Attualmente il team si sta preparando per l’ottavo “Viaggio della luce della fede” a Malta. Auguriamo a lui e alla squadra il meglio per i suoi impegni futuri.

Scala News

VaticanCricketClub

Pope’s Own Cricket Club! – Story by Voice of the Vatican, Shalom

Print Friendly, PDF & Email