Tre Redentoristi al Sinodo sulla sinodalità

0
423

Il 7 luglio 2023, la Segreteria vaticana per i Sinodi ha pubblicato l’elenco completo dei nomi dei partecipanti al prossimo Sinodo sulla sinodalità che si terrà dal 4 al 29 ottobre 2023, quest’anno. È interessante notare che tra i partecipanti ci sono tre Redentoristi, vale a dire,

Sua Eminenza Mons. Card. Joseph William TOBIN, C.SS.R., Arcivescovo di Newark (Stati Uniti d’America), Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Bohdan DZYURAKH, C.SS.R., Eparca Apostolico di Germania e Scandinavia e Vescovo titolare di Vagada, e Padre Vimal Tirimanna, CSsR, Docente di Teologia Morale a Roma e Sri Lanka.

Il Card. Tobin partecipa come membro del Consiglio Ordinario per i Sinodi. Mons. Dzyurach è uno dei rappresentanti eletti della Chiesa ucraina. Padre Tirimanna è stato nominato dal Papa come uno dei membri asiatici non episcopali per il prossimo Sinodo. Questo è il primo Sinodo nel periodo post-Vaticano II che ha 70 membri non vescovi con diritto di voto. L’inclusione di alcuni membri non vescovi in un Sinodo è stata recentemente promulgata da Papa Francesco per rilanciare l’ecclesiologia del Popolo di Dio del Vaticano II secondo la quale tutti i battezzati (sia chierici che laici) formano l’unica Chiesa cattolica, e così , tutti loro (attraverso i loro rappresentanti) devono partecipare agli affari ecclesiali, e le loro voci devono essere ascoltate.

(Fonte: “Synodal News”)