Storia dei raduni internazionali dei Giovani Redentoristi

3511
10647

PAGANI (ITALIA)
4-9 agosto 1987
Tema: “S. ALFONSO E I GIOVANI”

In occasione del Bicentenario della morte di S. Alfonso de Liguori (1787-1987) i Redentoristi hanno avuto una idea veramente bella: far incontrare i giovani di tutto il mondo che simpatizzano con loro e collaborano nelle loro attività. Così a Pagani (SA), dove riposano le spoglie di S. Alfonso, dal 4 al 9 agosto 1987 si tenne il Primo Convegno della gioventù Redentorista. 
Il contenuto delle riflessioni girava attorno ad una grande tematica: “Alfonso come scelta che può trasformare me giovane”. Il santo veniva considerato nelle sue due scelte fondamentali: Amore al Redentore e Amore ai poveri.
Ogni giornata del pellegrinaggio aveva un suo tema:

  •  Alfonso e i problemi del suo tempo: noi e i problemi che viviamo.
  •  Alfonso e la scelta di Cristo: noi e le scelte di Cristo.
  •  Alfonso e i poveri: noi e i poveri

I partecipanti erano divisi in gruppi di 20. Ogni gruppo doveva usare due lingue, avere un animatore e un segretario. Nel corso della mattinata i gruppi affrontavano il tema della giornata riportando ad ora convenuta il risultato del lavoro di gruppo nell’assemblea generale. Al pomeriggio si costituivano gruppi di interesse: musica, poesia, pittura, cinema, letteratura, sport, ecc.

EL ESPINO (SPAGNA)
7-12 agosto 1988
Tema: “IL MAGNIFICAT DI MARIA”

L’incontro successivo era proposto ad El Espino in Spagnadal 7 all’12 agosto 1988  per segnare la conclusione dei festeggiamenti per il II centenario della morte di S. Alfonso.
La scelta della località era strettamente legata al tema generale dell’incontro: “IL MAGNIFICAT DI MARIA” -Annunciare il Vangelo ai poveri. El Espino infatti non è una città o un paese ma un santuario mariano che viene  messo a disposizione dei giovani.
Ogni giornata aveva un tema specifico che veniva preparato prima attraverso dei mimi che le nazioni prepararono, e poi per gruppi linguistici in luoghi differenti.
Temi specifici per ogni giorno:

  • La gioia della fede
  • Farci evangelizzare dai poveri
  • Vivere in comunità
  • La missione dei giovani e la nuova evangelizzazione dell’Europa.

Sono stati proposti dei gruppi di interesse nei quali i giovani avevano la possibilità di venire a contatto con diverse realtà a seconda  della loro sensibilità: la comunità di S. Egidio, il gruppo di Taizè, esperienza dei redentorista nell’Est, esperienza delle Oblate del SS. Redentore con le prostitute, la guerra in Afganistan, la situazione europea e tanti altri temi  per stimolare l’interesse di ciascuno dei partecipanti.
Le giornate, oltre alla preghiera, alla riflessione e alla discussione, sono state vivacizzate da mimi, e da manifestazioni artistiche.
Dopo i primi due grandi raduni e le esperienze intermedie a livello interprovinciali (Trois-Epis 1989 e Bussolengo 1990) ben presto si è compreso che il messaggio di S. Alfonso e le sue ansie missionarie domandano a tutti, in particolare ai giovani,  di prendere a cuore le esigenze del nostro tempo, di non chiudere gli occhi, rassegnati, davanti alla scristianizzazione dell’Europa, e di impegnare un po’ delle proprie energie per annunciare il Vangelo.

EGGENBURG (AUSTRIA)
4-9 agosto 1991
Tema: «ANNUNCIARE DI NUOVO IL VANGELO IN UN MODO NUOVO»

Il terzo raduno internazionale si è svolto dopo tre anni nella cittadina austriaca Eggenburg dal 4 al 9 agosto  1991. L’incontro è stato preparato da un grande gruppo dei delegati di tutte le Province (120 persone). Il tema generale dell’incontro si rifaceva alle celebri parole di S. Clemente“Annunciare di nuovo il vangelo in  modo nuovo” con il passo biblico di Lc 24, 13-35 da esaminare nei primi tre giorni ed il passo di Lc 10, 1-9 da prendere in esame il quarto giorno.

Tematiche delle giornate:

Scoprire di nuovo il Vangelo – si è discusso nei Gruppi di condivisione: “Che esperienze del Vangelo  ho fatto finora nella mia vita?”.
Far diventare ‘Vita’ il vangelo dentro di noi – “Condividere la Bibbia”: Lc 24, 13-35 (I discepoli di Emmaus).
Far diventare ‘Vita? Il Vangelo nel mondo (Giustizia e Libertà, Terzo Mondo, Ecologia…) – 
collage “Il nostro mondo di oggi”. In seguito, la creazione delle preghiere oppure fare un adattamento-attualizzazione del Pater  noster, Magnificat, Benedictus, Gv 17, 9-18.
Il mio impegno personale e la nostra missione comune nel mondo di oggi – la meditazione comune di Lc 10, 1-9.

DURHAM (INGHILTERRA)
3-8 agosto 1994
Tema:
 «CHIAMATI PER ANNUNCIARE» (Lc 4, 16-21)

«CHIAMATI PER ANNUNCIARE». Attorno a questo tema si è sviluppato il IV Congresso internazionale dei  giovani di PGVR che si è svolto a Durham nei giorni 3-8 agosto 1994 e che ha visto la partecipazione di circa 630 giovani e redentoristi d’Europa. Le riflessioni si sono articolate attorno al brano biblico di Lc 4, 16-21 e  molto spazio è stato offerto alla preghiera ed alla condivisione di esperienze vissute dai giovani redentoristi nelle diverse nazioni d’Europa. Il nuovo incontro doveva dare un nuovo impulso alla PGVR in Europa.
L’organizzazione è stata affidata ad una commissione preparatoria formata da giovani di diverse nazionalità e redentorista che si sono incontrati un anno prima per stilare l’orario giornaliero e predisporre tutto ciò che riguardava  il meeting.
Già nell’incontro preparatorio si è sottolineato come i partecipanti al Congresso debbono essere redentoristi e giovani che hanno già condiviso esperienze apostoliche e/o vita comunitaria. Si voleva sottolineare le possibilità ecumeniche  per il meeting data la presenza di una importante Cattedrale Anglicana a Durham.
Le tematiche delle giornate erano:
L’importanza dello Spirito Santo
La missione
“Mandato a portare la libertà ai prigionieri”
I giovani hanno apprezzato tantissimo i gruppi di interesse, gli incontri di preghiera della sera, ma soprattutto il pellegrinaggio fino alla  cattedrale anglicana di Durham.

ESSEN (BELGIO)
3-7 agosto 1998
Tema: «COME AND SEE» (VIENI E VEDI)

Il quinto meeting è stato organizzato a Essen in Belgio nei giorni 3-7 agosto 1998 . Alla soglia del terzo millennio i giovani hanno voluto riflettere sull’invito di Gesù “Vieni e vedi”.

I partecipanti hanno riflettuto sulla situazione della Chiesa e del loro inserimento nella società attuale, hanno cercato  di evidenziare i problemi urgenti che vengono affrontati dai cristiani per tracciare alla fine qualche soluzione in vista del miglioramento della situazione e di una proposta cristiana concreta.

Anche questo raduno ha mantenuto la metodologia tradizionale con i gruppi di discussione, gruppi di lavoro (workshop), preghiera mattutina e serale, momenti di svago e di festa, liturgia penitenziale, la visita ad Anversa.

Le tematiche si sono svolte attorno ai brani evangelici:

  • Mc 10, 46-52: Che vuoi che io faccia? Rabbuni che io riabbia la vista
  • Gv 8, 1-11: Chi è senza peccato scagli la prima pietra
  • Lc 10,1: Egli allora chiamò a sé i Dodici e diede loro potere e autorità… E li mandò ad annunziare il Regno di Dio. 

TORUN (POLONIA)
6-10 agosto 2001
Tema: «BUILDING BRIDGES» (COSTRUIAMO I PONTI)

Il sesto incontro europeo di P.G.V.R. si è celebrato in Polonia a Torun dal 6 al 10 agosto 2001.  Quest’incontro sarà ricordato per essere stato il primo effettivamente aperto a tutte le Unità d’Europa: in precedenti raduni c’erano stati alcuni rappresentanti dall’Est, ma la situazione politica non aveva reso possibile  l’arrivo di numerosi gruppi. Stavolta, anche per aver scelto come sede la Polonia, si è potuto accogliere per la prima volta comitive che venivano persino dalla Siberia e dal Kazakistan, arrivate dopo una settimana di viaggio in bus!

All’incontro di Torun erano presenti quasi tutte le Unità d’Europa, per un totale di circa 600 giovani.
Le tematiche svolte:

  • Is 43,4: “Prezioso ai miei occhi” – Chi sono? Quali sono le mie priorità, i miei problemi, i miei  limiti? Uno sguardo più profondo che va oltre le apparenze
  • Lc 19,5: “Oggi devo restare a casa tua” – Cristo come pietra angolare del ponte che connette il mio passato, il mio presente e il mio futuro
  •  1 Pt 2,5: “Tu, pietra viva” – la responsabilità, la comunità. Come e dove andare? La vita come vocazione.

L’incontro ha avuto un felice esito, con un buon equilibrio tra preghiera e momenti di festa; tra condivisione nei gruppi  e incontri generali. I giovani hanno potuto fare visita alla bella città di Torun ed essere salutati dalle autorità cittadine all’inizio dell’incontro. E, a proposito di autorità, una menzione particolare merita il bel messaggio  fatto pervenire dalla Presidente di Irlanda, signora Mary McAleese: in due pagine da lei firmate, ispirandosi al tema scelto per il raduno Building bridges (“Costruiamo i ponti”), augurava ai giovani di essere artefici di  pace e di amicizia tra i popoli.
Dal canto loro i giovani, già con i legami d’amicizia allacciati sin dal loro arrivo, hanno dimostrato di essere disposti a  “costruire ponti”. Ma anche il loro contributo alla riflessione, la qualità della loro preghiera e la serenità gioiosa dei loro volti erano segni molto belli, che facevano sperare nel futuro. Alla fine, il contributo personale di ognuno è stato  formulato in un impegno o una riflessione, che costituisce un po’ il loro bilancio dell’incontro.

BONN (GERMANIA)
14-19 agosto 2004
Tema: «THIS WAY!» 

Dal 14 al 19 agosto 2004 si è svolto presso il Collegio Josephinum di Bonn (Germania)  il VII incontro europeo di Pastorale Giovanile Vocazionale Redentorista (PGVR).  Vi hanno preso parte circa 600 giovani, inclusi i volontari provenienti dalla Scuola diretta dei redentoristi.
Erano presenti quasi tutte le Unità d’Europa, con gruppi più o meno grandi di giovani. Dal Portogallo al Kazachistan la presenza è stata gioiosa e vivace.
L’idea conduttrice era “Gesù in cammino con noi” (Jesus walking with us). Il tema dell’incontro, che poi era sintetizzato nell’invito “This way!”, e che voleva proseguire l’invito di Torun 2001 a costruire ponti, e indicare   Gesù Cristo come colui nel quale i paesi e le persone più diverse si possono incontrare.
Il testo base era costituito dal brano evangelico di Gv 21, 1-4, nel quale Gesù risorto appare sulle rive del lago. Si è discusso e lavorato con questo testo in quattro passi:

  •  La solitudine e il fallimento
  •  Fissare lo sguardo su Gesù
  •  Incontro con Gesù
  •  Camminare con Gesù, la sequela

La formula dell’incontro era quella collaudata: incontri di preghiera per gruppi nazionali, riflessione in gruppi linguistici, workshops con proposte le più varie e  interessanti, momenti collettivi come la cerimonia di apertura, la presentazione  dei gruppi, le visite a Colonia e Bonn, con la messa nelle rispettive cattedrali.
Le strutture del Josephinum si sono rivelate ottime per l’accoglienza del grande raduno. Soprattutto la grande sala dei raduni generali ha sentito risuonare discorsi e saluti, ivi incluso quello del sindaco della città di Bonn, ha visto l’esibizione di danze e musiche, ha permesso la recita di preghiere e poesie.
Al felice esito dell’incontro ha contribuito anche il tempo, generalmente buono, a parte qualche raro ma intenso acquazzone. Né si può dimenticare la qualità e l’abbondanza del cibo, che ha accontentato tutti i partecipanti

LIMERICK (IRLANDA)
8-13 agosto 2007
TEMA: «PAZZO PER AMORE – ESSERE GIOVANI E CRISTIANI NELL’EUROPA DI OGGI»

L’incontro in Irlanda ha visto la partecipazione di 650 giovani di tutte le Province europee. Inoltre erano presenti i piccoli gruppi dei giovani dalle Province di Baltimore, Edmonton-Toronto, Yorkton, Zimbabwe, South Africa e Manila. Il tema dell’incontro ricordava la frase “Pazzo per amore” utilizzata da Sant’Alfonso. Egli proclamava con impeto il grande amore di Dio e voleva che tutti sapessero che Dio ci ama molto più di quanto possiamo immaginare. Durante questo meeting sono state utilizzate quattro immagini per meditare sulla pazzia d’amore di Dio e ciò che questo significa per i giovani cristiani in Europa oggi:
Presepe
Croce
Maria
Eucaristia
Il raduno irlandese resterà per tanto tempo un incontro indimenticabile sia per la struttura di accoglienza sia per i momenti significativi dell’incontro. Oltre la preghiera, i gruppi di discussione, i workshop originali e interessanti, il pellegrinaggio alla Chiesa dei redentoristi a Limerick siamo stati protagonisti di una speciale serata – concerto “Eurovision” che ha visto tutti i giovani impegnati a cantare le canzoni del famoso gruppo svedese Abba e a vestirsi in maschera con abiti anni ’70.

LVIV (UCRAINA)
9-14 agosto 2010
TEMA: «TO BE LIKE YOU» (PER ESSERE COME TE)

L’incontro di Lviv ha segnato una svolta nei nostri raduni. Per la prima volta ci siamo trasferiti fuori i paesi  della Comunità Europea e per di più in una provincia religiosa di rito orientale. Oltre 500 giovani da più di 20 paesi dell’Europa, ma anche dagli Stati Uniti e Canada hanno partecipato a questo raduno. Il meeting ucraino ha costituito  un’eccellente opportunità per i giovani per condividere le proprie tradizioni e conoscere la cultura e la spiritualità del rito bizantino cattolico ucraino. Il tema del Congresso “Per essere come Te” ha permesso di sviluppare  ogni giorno le seguenti tematiche legate con alcuni eventi biblici.
Per essere aperto come Te – Il Battesimo di Gesù
Per migliorarci come Te – La Trasfigurazione di Gesù
Per essere in silenzio come Te – il Sabato Santo
Per vivere come Te
Le tematiche serie e profonde hanno portato ad accrescere il discernimento sulle verità eterne, condividere la ricchezza spirituale e cercare  di comprendere meglio gli elementi del rito cristiano orientale.

SAN SPERATE

7-12 agosto 2013

I giovani di tutto il mondo che collaborano con i Redentoristi, hanno tante cose in comune:

  • L’amore verso il Redentore
  • L’entusiasmo missionario,
  • L’apertura verso i bisognosi,
  • La semplicità nella comunicazione…

Proprio per questo ogni tre anni vengono organizzati gli Incontri Internazionali della PGVR.

Durante ogni incontro i giovani hanno la possibilità di conoscere la ricchezza culturale e spirituale dei diversi popoli.
I giovani ragazzi e ragazze da ogni angolo del mondo condividono con gli altri la loro esperienza personale dell’amore di Dio, pregano e giocano insieme, presentano agli altri le tradizioni delle proprie culture, ecc.

Print Friendly, PDF & Email

3511 COMMENTS


    Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 4251648 bytes) in /web/htdocs/www.cssr.news/home/wp-includes/comment-template.php on line 2102