La festa di San Gerardo nel santuario di Materdomini in Italia

3402
10721

Numerosissimi fedeli hanno partecipato alla festa di S. Gerardo per vivere momenti di preghiera, di spiritualità e di rinnovamento interiore.  Non trovo parole migliori e più efficaci di quelle del nostro San Gerardo per sintetizzare il desiderio che tantissimi si portano dentro: «Solo Dio può darvi la pace. Quando mai il mondo ha saziato il cuore umano? Vi posso assicurare che Dio vuole bene a tutti voi. Con tutte le forze io vi invito a correre verso il centro del vero amore di Dio». In questa ricerca continua, il Santuario è senza dubbio un luogo privilegiato per «ripartire».

620-465-0-0

É necessario ancorarsi a Cristo per ripartire con un nuovo slancio, con una nuova passione, per rinnovare la propria vita.  Un forte richiamo alla vita di fede profonda e piena ci viene da San Gerardo: «Fede ci vuole ad amare Dio: che chi manca di fede, manca di Dio. La fede mi è vita e la vita mi è fede. E chi può vivere senza la santa fede?». Quest’aspetto non è secondario, perché invita ad aprire il cuore e la mente all’incontro con Dio, incontro che sana, che guarisce e che dispone a vivere la propria vita come possibilità sempre nuova che il Signore offre continuamente a tutti per riprendere il cammino, dopo essere stati rigenerarti dalla Misericordia e dall’amore di Dio.

P. Antonio Perillo CSsR

Print Friendly, PDF & Email

3402 COMMENTS


    Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 4059136 bytes) in /web/htdocs/www.cssr.news/home/wp-includes/comment-template.php on line 2102