Incontro delle giovani Suore Redentoristine a Scala

3363
12097

(Scala, Italia): Il primo incontro delle Suore Redentoristine che hanno preso la solenne o prima professione negli ultimi sei anni ha avuto luogo nel primo-monastero di Scala, dal 27 luglio al 3 agosto e è stato organizzato dal Consiglio di Servizio delle Redentoristine, ospitate generosamente dalla Comunità OSsR di Scala.

18 Sorelle di 10 comunità nei vari paesi dei cinque continenti hanno preso parte a questo incontro.

Redemptoristines-3

Era presente il  Padre Generale Michael Brehl e ha tenuto una presentazione sulla situazione sull’Ordine. P . João Pedro Fernandes, consultore generale e P. Piotr Chyla, Direttore del Centro di Spiritualità, Roma,  hanno aiutato con le traduzioni.

Redemptoristines-5

Il tema dell’incontro si riferiva alla parole di Papa Francesco a partire dalla lettera ai consacrati nell’anno dedicato loro: guardando al passato con gratitudine, vivendo il presente con passione e guardando al futuro con speranza.

Le suore hanno fatto alcune presentazione in power point sulla storia delle loro comunità e come esse vivono il nostro carisma oggi. P. Alfonso Amarante, un professore dell’Accademia Alfonsiana a Roma ha fatto una conferenza conclusiva sulla speranza nella vita consacrata oggi;  Sr. Imma De Stefano, la priora della Comunità di Scala e il membro del Consiglio di Servizio e Sr. Ewa Dobrzelecka, un membro del Consiglio di Servizio, hanno presentato alcuni punti sulla spiritualità di M. Celeste Crostarosa.

Redemptoristines-scala2

Anche i pellegrinaggi ai luoghi delle nostre origini come S. Agata dei Goti e Foggia sono stati fonti d’ispirazione e hanno fatto crescere la gratitudine per il passato e la speranza per il futuro, in particolare nel contesto della beatificazione di M. Celeste Crostarosa che, come ci auguriamo avrà luogo in un futuro non lontano. Il Padre Generale ha presieduto la Messa il 1 agosto, per la festa di S. Alfonso nella Grotta a Scala dove il nostro Santo era solito contemplare la presenza della Nostra Signora..

Le belle celebrazioni nella varie lingue, le ben preparate omelie,le preghiere con la Comunità di Scala e alcuni momenti gioiosi di ricreazione hanno anche aiutato le sorelle ad amarsi e a conoscersi meglio l’un l’altra, a condividere e scambiare idee. L’incontro ci ha reso tutti più consci di appartenere alla grande famiglia redentorista e a capire che il futuro dell’Ordine dipende da loro, dalle giovani sorelle che devo portare il carisma verso il futuro.

Sr. Ewa Dobrzelecka, OSsR

Print Friendly, PDF & Email

3363 COMMENTS


    Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 4055040 bytes) in /web/htdocs/www.cssr.news/home/wp-includes/comment-template.php on line 2102