Tributo a Karl Gaspar CSsR di Mindanao: 3 premi in un mese

0
1381

Il fratello Redentorista Carlito “Karl” Gaspar, CSsR, riceve il Lifetime Achievement Award da la Asian Catholic Communicators, Inc. il 13 Sett. 2017 presso la SMX a Pasay City. Foto del Facebook di Gaspar, condivisa da Euginius Canete

(DAVAO City,  16 settembre 2017) —  L’autore di libri più prolifico di Mindanao — almeno 20 dal 1985  — è questo il destinatario del Premio Lifetime Achievement da parte dell’Asian Catholic Communicators, Inc. (ACCI),  il primo dei tre premi che riceverà da diverse istituzioni in un mese.

Il Fratello redentorista Carlito “Karl” Gaspar, lavoratore di chiesa, antropologo, artista e professore ha ricevuto il premio da parte di Mons. Broderick S. Pabillo, Vescovo Ausiliare dell’arcidiocesi di Manila e da parte degli ufficiali dell’ACCI al SMX a Pasay City il 13 settembre durante la 38° la Fiera Manila International Book.  La fiera è finita il 17 settembre.

ACCI è una rete di organizzazioni di media cristiane in Asia “impegnata nel promuovere il Regno di Dio attraverso I mezzi di comunicazione in linea con l’insegnamento della Chiesa Cattolica.”

Il fratello Gaspar, di 72 anni, è attualmente Rettore del St. Alphonsus Theological and Mission Institute (SATMI) nella città di Davao e professore di antropologia all’ Ateneo della Davao University.

Il premio è stato dato a Gaspar non solo per I libri e saggi che ha scritto per “diffondere le preoccupazioni della Chiesa nel mondo di oggi come un modo di comunicare il Vangelo al pubblico,” ma anche per il suo impegno in termini di ministero e prassi che manifestano la sua testimonianza.”

Gaspar è il primo a ricevere il premio Lifetime Achievement dalla ACCI che non sia un gesuita.

Il Fratello redentorista “Carlito” Karl Gaspar, nel Lifetime Achievement awardee,(quarto da destra) con i vincitori del Catholic Book Awards 2017. Foto del facebook di Gaspar, condiviso da TJ Jamora

Gli altri premi sono:

dal Ateneo de Manila University il prossimo 26 di Settembre

dal DAKATEO o Philippine Catholic Theological Association il prossimo 7 Ottobre

Gaspar ha anche due colonne al MindaNews: “A Sojourner’s Views” and “Panaw-Lantaw.”

Qui una sua bibliografia:

Gaspar’s books cover a wide range of issues, as can be gleaned from the titles: “How long? Prison reflections from the Philippines (1985);  Pumipiglas: Teyolohiya ng Bayan (1987), Manual for Pastoral Workers (1988); A People’s Option: To Struggle for Creation” (1990); “Readings on contemporary Mindanao church realities” (1994); “Behind the Growing Trees: An Evaluation of the San Fernando Integrated Forestation Project” (1994); The Mindanao Lumad Social Movement (1997); Lumad’s Struggles in the Face of Globalization (2000); “Mapagpakamalinawon:” A Reader for the Mindanawon Peace Advocate” (2002); “To be Poor and Obscure: The Spiritual Sojourn of a Mindanawon” (2004); Mystic Wanders in the Land of Perpetual Departures (2005); “The Masses Are The Messiah: Contemplating the Filipino Soul” (2010); “Manobo Dreams in Arakan: A People’s Struggle to Keep Their Homeland” (2011); “Desperately Seeking God’s Saving Action: Yolanda Survivors’ Hope Beyond Heartbreaking Lamentations” (2014);  “Davao in the Pre-conquest Era and the Age of Colonization” (2015); “A Hundred Years of Gratitude” (2017); and “Panagkutay: Anthropology & Theology Interfacing in Mindanao Uplands [The Lumad Homeland]” (2017).