Brasile: è deceduto Mons. Czesław Stanula CSsR

0
155

Dal Brasile ci sono arrivate tristi notizie: il nostro confratello, Mons. Czesław Stanula CSsR è deceduto. Muore il 14 maggio 2020, a 80 anni, dopo una grave malattia.

Ha trascorso 54 anni in missione, prima in Argentina e poi in Brasile, e ha dedicato la sua vita a proclamare la redenzione abbondante. Nel 2018 gli è stata assegnata la Croce del Comandante con la Stella dell’Ordine della Polonia. Concede a lui Signore il riposo eterno.


Mons. Czesław Stanula CSsR è nato il 27 marzo 1940 a Szerzyny nel distretto di Tarnów, in Polonia. Emise i primi voti religiosi nella Congregazione Redentorista il 15 agosto 1957 e fu ordinato sacerdote il 19 luglio 1964. Lasciò la Polonia per il lavoro missionario in Argentina, poi nel 1972 fu trasferito in Brasile, in una comunità missionario di recente istituzione, comunità di redentoristi polacchi nelle regioni povere dello stato di Bahia – dove ha prestato servizio principalmente nel Santuario di Bom Jesus da Lapa e nelle missioni popolari.

Nel 1989 è stato nominato da Papa Giovanni Paolo II vescovo della diocesi di Floresta a Pernambuco, in Brasile, dove ha lavorato fino al 1997. Successivamente è stato trasferito nella diocesi di Itabuna nella parte meridionale dello stato di Bahia, dove ha prestato servizio come vescovo diocesano fino al suo pensionamento nel 2017.

Oltre al suo normale ministero nella diocesi, è stato particolarmente coinvolto nella cura pastorale delle famiglie e nel rinnovamento carismatico. Nella Conferenza episcopale brasiliana (CNBB), è stato presidente della regione “Nordeste 3”.

Mons. Stanula è stato riconosciuto anche come scrittore. Per la sua attività letteraria, è stato ammesso all’Accademia di letteratura (Agral) di Itabuna il 22 maggio 2012 e per il suo impegno pastorale e sociale, gli è stato conferito il titolo di cittadino onorario dello Stato di Bahia il 21 agosto 2013 Nel 2014 ha celebrato il Giubileo d’oro del sacerdozio. In questa occasione, Suor Miria Terezinha Kolling (una nota compositrice di musica sacra in Brasile) compose un inno speciale in suo onore (“Bispo Ceslau em Jubilee”), che fu cantata per la prima volta all’inizio della Messa del Giubileo da un coro di 50 persone.

Neanche la patria sua ha dimenticato Mons. Stanula. Il 7 maggio 1996, presso l’ambasciata polacca a Brasilia, gli fu assegnata la Croce del comandante dell’Ordine della Polonia, e nel 2018, a Varsavia, ricevette la Croce del comandante con la stella dello stesso Ordine.

Durante le sue visite in Europa, ha ordinato molti Redentoristi polacchi come sacerdoti e ha amministrato il sacramento della cresima a molti giovani polacchi, in particolare nella Missione cattolica polacca a Monaco e Stoccarda.

Essendo in pensione, trascorse gli ultimi anni della sua vita in El Salvador, Bahia, in Brasile, predicando attivamente il Vangelo ed esercitando il suo ministero come vescovo redentorista in pensione.

La Congregazione Redentorista ha dato alla Chiesa un totale di 6 cardinali, 30 arcivescovi, 128 vescovi – vedi l’elenco.

(fonte: www.redemptor.pl)

Print Friendly, PDF & Email