Assemblea della Conferenza d’Europa (CRE)

0
150

(Roma) Dal 5 all’8 ottobre 2020 si è svolta l’Assemblea annuale della Conferenza d’Europa. In origine era previsto che si tenesse in Albania l’incontro dei rappresentanti delle province europee CSsR per offrire l’opportunità di conoscere migliore la missione comune dei Redentoristi Europei, così come la situazione della società e della chiesa in uno dei paesi più poveri d’Europa. A causa della pandemia di Covid-19, ciò non è stato possibile e l’incontro si è svolto in videoconferenza.

Questo cambiamento significava anche che poteva essere affrontata solo un’agenda più breve. Il focus dell’incontro è stato l’informazione e la consultazione sull’attuazione del Piano Apostolico e di Ristrutturazione in Europa. Un anno fa è stato approvato questo Piano con Priorità Missionarie e Apostoliche. Ora i moderatori dei tre gruppi di lavoro dell’Europa meridionale, settentrionale ed orientale hanno riferito sui progressi compiuti nel processo di attuazione. Inoltre, sono state presentate relazioni sui progetti pastorali comuni dei Redentoristi in Europa: la missione in Albania, il progetto di accoglienza dei pellegrini sul Camino de Santiago, i piani per l’incontro europeo della Pastorale giovanile redentorista e la missione in Lituania. Seguirono ulteriori rapporti sulla formazione.

In queste relazioni, così come nello scambio sulla situazione nelle singole province, è diventato chiaro quanto la nostra cura pastorale fosse severamente limitata anche dalla pandemia Covid-19. Originariamente erano stati programmati diversi incontri internazionali nei vari campi del nostro ministero; nessuno di loro potrebbe aver luogo a causa della mutata situazione. In risposta a questa situazione, tuttavia, ci sono state anche nuove iniziative, come un workshop on-line ideato dal gruppo di lavoro sul Partenariato nella Missione, che inizierà ora ad ottobre e si estenderà su un periodo di diversi mesi. Il nuovo Direttorio per il Partenariato nella Missione è stato messo in atto ad experimentum dalla Direzione Generale pochi mesi fa; il workshop contribuirà alla sua attuazione in Europa.

Papa Francesco ha dato un contributo speciale all’Assemblea della Conferenza dei Redentoristi in Europa. La sua ultima enciclica “Fratelli tutti” è stata presentata da p. Andrzej Wodka (a soli tre giorni dalla sua pubblicazione) in una delle mattine: riflessioni che sicuramente continueranno ad ispirare.

Oltre alle questioni relative ai contenuti, era anche importante che ci siamo riuniti ancora una volta in una riunione congiunta alla Conferenza dell’Europa. Naturalmente, una videoconferenza ha i suoi limiti e molti dei partecipanti hanno perso gli incontri personali e le conversazioni che altrimenti avrebbero luogo a margine del nostro incontro annuale. Ma proprio perché molti degli incontri programmati non hanno potuto svolgersi nell’anno in corso, era importante mantenere i contatti tra loro in questo modo. Ciò è stato espressamente apprezzato dai partecipanti.

P. Johannes Römelt C.Ss.R.

 

Print Friendly, PDF & Email