100 anni di Redentoristi in Slovacchia

0
805

Nel 2021, i Redentoristi in Slovacchia festeggiano un secolo da quando sono arrivati nel Paese. Molti eventi sono stati preparati per questa occasione nelle singole case religiose. La prima sarà la cerimonia di apertura dell’anno giubilare a Stropkov dal 21 al 23 marzo. Tra l’altro, a settembre si terrà una conferenza scientifica sui 100 anni di presenza redentorista in Slovacchia. Dall’inizio di quest’anno sono stati pubblicati sui social media (Facebook, Instagram) grafici con citazioni dalle opere di Sant’Alfonso de Liguori, fondatore della Congregazione Redentorista. Vi terremo informati sui prossimi eventi della celebrazione del Giubileo.

La prima comunità redentorista in Slovacchia fu fondata nell’autunno del 1921 a Stropkov. È stata composta dai Redentoristi di entrambi i riti – greco-cattolico e romano. Uno di questi era il beato Metodio Domenico Trčka. Gradualmente, questo primo monastero redentorista divenne il centro spirituale della regione dello Zemplín superiore in Slovacchia. Oggi ci sono due unità della Congregazione in Slovacchia: la Provincia di Bratislava-Praga (rito romano) e la Viceprovincia di Michalovce (rito greco-cattolico). I Redentoristi sono noti soprattutto per le loro missioni popolari, i ritiri, il lavoro pastorale nelle parrocchie e anche per il loro apostolato attraverso la comunicazione sociale.

P. Miroslav Bujdoš, C.Ss.R.