Missionari dell’Abbondante Redenzione nella Repubblica Dominicana

0
666

(Repubblica Dominicana) L’8 dicembre 2021 la comunità religiosa dei Missionari Redentoristi ha assunto il lavoro pastorale e missionario delle Parrocchie di San Lucas, nella zona di El Prado, della Parrocchia di San Marcos nella zona di Quisqueya e della Parrocchia di Santísimo Sacramento a Simón St. nella Provincia di Azua nel Sud della Repubblica Dominicana (vedi notizia del 5 febbraio su Scala News).

In questa occasione è lo stesso vescovo emerito della diocesi di San Juan de la Maguana, monsignor José Grullón Estrella, nella Repubblica Dominicana, a presentare i sacerdoti missionari:

Padre Luis A. Adorno López, C.Ss.R. (parroco e superiore):

P. Roberto Betanco, C.Ss.R. :

Riguardo provincia di San Juan:
Per i Redentoristi, il 10 giugno 1984 è stato un giorno di gioia, perché in questo giorno è stata creata la nuova Provincia di San Juan (Porto Rico – Repubblica Dominicana). Abbiamo lavorato in modo molto dinamico nelle parrocchie, nelle scuole cattoliche, nelle missioni parrocchiali, nei movimenti apostolici e nelle case di ritiro. Ci sentiamo orgogliosi e benedetti dalle vocazioni portoricane e domenicane che Dio ci ha dato.
Tuttavia, oltre ad essere motivati ​​dal costante rilancio e aggiornamento del carisma specificamente missionario, la carenza di personale e l’impegno a recarsi nei settori più abbandonati sia a Porto Rico che nella Repubblica Dominicana, hanno richiesto degli adeguamenti per portare la nostra carisma dove non è ancora conosciuto e arricchisce tutta la Chiesa.
Nel nostro cammino abbiamo dovuto lasciare alcune parrocchie, dove abbiamo seminato il nostro carisma, il nostro dinamismo ed entusiasmo, e intraprendere altre opere missionarie.
Una modalità che ha dato vita al carisma missionario sono state le cosiddette “stazioni missionarie”. Le esperienze di Puente de Jobos a Guayama, PR, Factor de Nagua nella Repubblica Dominicana e l’attuale stazione missionaria a Paraíso, Rep. Dom. sono alcune esperienze di questa nuova modalità di missione redentorista.
Una menzione speciale è riservata a Paraíso per essere una comunità interprovinciale con l’integrazione di un confratello Redentorista della Regione di Port-au-Prince. Il ministero di questa missione ha lo scopo di accogliere gli immigrati haitiani privi di documenti nella Repubblica Dominicana e mostrare solidarietà affinché possano vivere con dignità come persone e come figli e figlie di Dio. (mredemptoristas.com)

Scala News

Print Friendly, PDF & Email