Porto Rico: Celebrazione dei 55 anni di Casa Cristo Redentor

0
394

INIZIA LA CELEBRAZIONE DEL 55° ANNIVERSARIO DI CASA CRISTO REDENTOR

Tra il canto degli uccelli e il coquí, come testimoniano, 55 anni fa uno stelo di speranza sorse in mezzo al nostro popolo portoricano, in un’umile montagna di Aguas Buenas.

La sete di ferventi missionari, di annunciare in modo straordinario la Parola di Dio in una casa di riposo, li ha lanciati alla ricerca di uno spazio per svolgere il loro apostolato. Fu così che trovarono le strutture dell’El Rancho Motel nel quartiere Jagüeyes del comune di Aguas Buenas, Porto Rico.

In un clima straordinario, la sensazione di pace e il contatto con la natura hanno sedotto l’interesse dei missionari. E guidato dal suo allora Superiore Viceprovinciale, P. Roberto Feely, C.Ss.R. ei suoi consulenti, decidono che il Motel El Rancho era il luogo perfetto per l’opera di evangelizzazione. Non attesero oltre e iniziarono il processo di acquisto del motel con le poche risorse economiche che avevano nell’allora vice provincia.

Aprendo le sue porte, come casa di ritiro e di formazione spirituale, il 4 maggio 1967, i primi Redentoristi giunsero, fiduciosi nella chiamata dello Spirito Santo e del loro fondatore Sant’Alfonso, ad un apostolato missionario di accompagnamento incarnato dei bisogni personali e urgenze di chi: ferito, solo, sofferente, senza speranza, annegato, disperato, insomma di chi è alla ricerca di un miglioramento e di un senso più grande della propria vita.

Così, quella che oggi è Casa Cristo Redentor è nata sotto la benigna cura dei missionari Redentoristi. Spazio in cui l’azione di Dio trasforma e redime. Luogo dove gli strumenti di Dio hanno un volto che porta il tuo nome.

Casa Cristo Redentor iniziò a funzionare dando Cursillos di Cristiandad due volte al mese per la diocesi di Caguas. Ha anche offerto ritiri per giovani, adulti e per membri di movimenti apostolici e associazioni religiose. È stato un inizio lento ma confidando nello Spirito.

Durante i primi 37 anni Casa Cristo Redentor poté operare grazie al sussidio che la Provincia Redentorista di San Juan offriva mensilmente. Questa sovvenzione è stata un ottimo investimento per il benessere spirituale della Chiesa locale. Quello che abbiamo investito nelle persone che sono venute da noi e da Dio ci ha più che premiati. P. Tomás Travers, C.Ss.R, che ha lavorato per diversi anni a Casa Cristo Redentor, citando Luca 4, 18-19, ha definito la missione della CASA come una missione di liberazione, guarigione e annuncio della Buona Novella ai poveri . Per P. Tomás era chiaro che la casa stava realizzando lo scopo della Congregazione e come il suo fondatore Padre Sant’Alfonso.

Oggi Casa Cristo Redentor si impegna ad accompagnare le persone a raggiungere il benessere nella loro vita, attraverso un incontro con se stessi, con gli altri e con Dio che contribuisce alla loro crescita integrale in una prospettiva cristiana. Sono tanti quelli che vengono a Casa Cristo Redentor feriti, vuoti e con pesi insopportabili. Qui, in mezzo al silenzio, alla natura, all’accoglienza e alla forza della Parola liberatrice di Dio, si trasforma la vita dei giovani e degli adulti che vengono a noi.

Attualmente, Casa Cristo ha come direttore il missionario Redentorista P. Edgar Luis Torres Santos, C.Ss.R. che è un sacerdote portoricano, con l’esperienza di aver vissuto a Casa Cristo Redentor parte della sua formazione e anche di offrire i suoi servizi di volontariato in tenera età in esperienze di ritiro con il Collegio Cattolico di Notre Dame e l’équipe di JUREM (Gioventù Missionaria Redentorista).

Molti sono i missionari Redentoristi che hanno attraversato questi 55 anni in cui hanno dato il meglio di sé nella missione di avvicinare all’incontro con il Redentore ciascuna delle persone che hanno frequentato e frequenta questa casa.

Nel processo di trasformazione di Casa Cristo Redentor ci sono persone chiave. Poter rendere realtà la ristrutturazione degli impianti di quella che oggi è Casa Cristo Redentor. A Casa Cristo Redentor sono qui per servirti!

Non vogliamo dimenticare che il peso maggiore dei ritiri e dei laboratori è portato da un eccellente gruppo di laici, uomini e donne, impegnati nella missione redentorista. Professionisti sempre disposti a fare il possibile per accompagnare i più bisognosi. Alcuni di loro sono giovani che lavorano nei ritiri giovanili che la nostra CASA offre.

La casa dispone anche di una buona squadra di volontari senza i quali non sarebbe possibile accogliere la nostra gente e fornire loro un servizio eccellente. A tutti loro la nostra più profonda gratitudine. Grazie!!! a tutte le persone che, in un modo o nell’altro, sono passate per Casa Cristo Redentor, lasciandovi i loro dolori, ma soprattutto ne hanno fatto il loro luogo di incontro con il Redentore.

Ai Redentoristi, grazie per la vostra dedizione e servizio a tanti portoricani feriti, che hanno trovato una mano e soprattutto per essere stati testimoni dell’abbondante redenzione… e a tutti coloro che in un modo o nell’altro ci vedono, diciamo Casa Cristo es tu casa, è la casa di tutti.

Auguri!!! e molti altri anni a venire… Provincia di San Juan (Porto Rico, Repubblica Dominicana, Haiti)  www.mredentoristas.com

Print Friendly, PDF & Email