Messico: Settimana Santa a Nostra Signora di Juquila, Comunità Redentorista di Veracruz

0
406

“Credo che l’esperienza di altre culture possa aiutare a migliorare la propria visione del mondo e il modo di pensare”, ci dice il diacono Brian Vaccaro, C.Ss.R., scrivendo sulla sua esperienza in Messico: “Dall’inizio di febbraio 2022, ho servito come diacono nella nostra parrocchia di Veracruz, in Messico, e ho potuto vivere nuove esperienze e modi di svolgere il ministero. Uno, in particolare, è come celebrare la Settimana Santa.”

Nella mia esperienza negli Stati Uniti, le parrocchie in genere enfatizzano la celebrazione del Triduo e della Pasqua (e giustamente), ma spesso mettono poca enfasi sul lunedì, martedì o mercoledì della Settimana Santa. A Veracruz, tutta la Settimana Santa viene utilizzata per prepararsi alla Pasqua.

Nei pomeriggi di lunedì, martedì e mercoledì della Settimana Santa, il gruppo di giovani adulti della parrocchia ha svolto attività e riflessioni per i ragazzi e i giovani della parrocchia, intese ad aiutarli a comprendere e celebrare meglio il Triduo. In serata i sacerdoti hanno offerto riflessioni per gli adulti della parrocchia.

Credo che queste attività e riflessioni abbiano aiutato i parrocchiani a entrare più pienamente nelle celebrazioni di giovedì, venerdì, sabato e domenica. Nella mia esperienza negli Stati Uniti, le attività durante la Settimana Santa si svolgono tipicamente all’interno della chiesa e molto poco viene fatto pubblicamente fuori dalle mura della chiesa.

A Veracruz, le persone celebrano la loro fede molto pubblicamente. Il lunedì, martedì e mercoledì mattina si è svolta una processione nelle vie intorno alla chiesa durante la quale i parrocchiani hanno recitato il rosario. Il Venerdì Santo la Via Crucis è stata recitata al mattino per le vie intorno alla chiesa e nel pomeriggio, dopo la celebrazione delle Sette Ultime Parole di Gesù, si è svolta una silenziosa processione pubblica durante la quale i parrocchiani hanno portato una statua di Maria. Diverse centinaia di persone hanno partecipato alla processione.

La mattina dopo, i parrocchiani hanno recitato la Via Matris (la Via Crucis dal punto di vista di Maria) sulle strade intorno alla chiesa, e durante la Via Matris i parrocchiani hanno portato un’immagine della nostra Madre del Perpetuo Soccorso.

Infine, la messa della Veglia Pasquale è stata celebrata fuori dalla chiesa principale della parrocchia affinché tutti i parrocchiani potessero celebrare insieme. Finora ho solo guadagnato in vita qui in Messico e sento di aver davvero beneficiato di questa esperienza. La mia speranza è che quando tornerò negli Stati Uniti, sarò in grado di incorporare alcune delle cose che ho sperimentato qui nel mio ministero. Buona Pasqua di Resurrezione!

diacono Brian Vaccaro, C.Ss.R.