Trovare la speranza e costruire la solidarietà in tempo di guerra

0
493

Si, io vedo la speranza. Vedo la speranza molto spesso. Se si guarda il quadro generale non si la vede, perché nel quadro generale si cominciano a vedere le statistiche, si comincia a vedere quante persone sono morte, si comincia a sentire di quali territori si perdono ogni giorno.

Ma posso vedere la speranza nelle piccole cose: che alcuni dei rifugiati hanno iniziato a mandare i loro bambini al nostro asilo, e come i loro bambini si stanno adattando, e vanno d’accordo, e cominciano a sorridere e a ridere di nuovo…

P. Taras Kchik, C.Ss.R., sacerdote redentorista di base in Ucraina, parla a Common Home TV della vita in Ucraina durante la guerra.

Guarda l’intera intervista di Matt Howard (inglese)