Si è concluso a Roma il corso di spiritualità redentorista

0
437
Basilica di Pagani; partecipanti al corso presso la tomba di sant'Alfonso de Liguori, fondatore della Congregazione del Santissimo Redentore.

Un gruppo di 22 confratelli e un associato laico ha concluso il Corso di Spiritualità Redentorista, edizione inglese, organizzato e diretto da P. Piotr Chyla, C.S.R., direttore del Centro di Spiritualità Redentorista di Roma. – È stato un tempo prezioso – hanno detto i partecipanti al corso mentre tornavano a Roma dopo un viaggio di tre settimane nei luoghi storici dove la nostra Congregazione è nata e ha iniziato la sua missione apostolica in Italia. Questo tempo trascorso insieme ha rafforzato i legami fraterni tra i confratelli che lavorano nelle diverse Unità della nostra Congregazione e ha portato loro nuovi impulsi spirituali che arricchiranno il loro ministero.

Il corso di spiritualità si è svolto dal 13 giugno al 2 luglio. È iniziato presso la Casa Sant’Alfonso a Roma. I partecipanti hanno trascorso una settimana ascoltando diverse conferenze sulla storia della Congregazione Redentorista, il suo carisma, la sua missione e la sua eredità spirituale. Il soggiorno a Roma ha permesso loro di visitare le famose basiliche e alcuni importanti monumenti della storia antica cristiana.

Nelle due settimane successive, trascorse nel Sud Italia, i partecipanti al corso hanno visitato i luoghi legati alla vita e al ministero di Sant’Alfonso di Ligouri, di San Gerardo Majella e delle prime generazioni redentoriste. Questo viaggio geografico è stato, allo stesso tempo, un viaggio spirituale, fatto di riflessione, preghiera e condivisione fraterna.  

 Ecco le testimonianze di tre confratelli che hanno partecipato al Corso Spirituale Redentorista:

 Guarda anche il video realizzato da P. Anjelino Noventus Rowa, C.S.R., che ha intervistato i partecipanti al corso l’ultimo giorno del loro pellegrinaggio