Tre Redentoristi del Congo ordinati sacerdoti

0
256

Il 24 luglio 2022, nella parrocchia di Santa Maria di Kimpese, nella provincia del Kongo Centrale nella Repubblica Democratica del Congo, i Redentoristi, sacerdoti, suore e persone consacrate, accompagnati da fedeli parrocchiani e famiglie di diverse provenienze, riuniti intorno alla mensa eucaristica, hanno celebrato con gioia l’ordinazione sacerdotale di 3 confratelli: P. Fidèle KPAMANDA Bosokpale, C.Ss.R., P. Jonas MUKALA Kampama, C.Ss.R. e P. Léandre KIANGEBENI Luzolo, C.Ss.R.

Monsignor André-Giraud Mpindi Mwanza, consacrato solo pochi giorni prima come vescovo di Matadi, ha presieduto la messa e imposto le mani ai diaconi redentoristi durante la liturgia di ordinazione.

Nella sua omelia, il Vescovo ha spiegato a grandi linee cosa significa servire Dio e il suo popolo come sacerdote. Questa vocazione chiama l’uomo a vivere vicino al popolo di Dio e a dedicarsi al servizio di Dio. Riprendendo le letture della XVII domenica del Tempo Ordinario C, il Vescovo ha indicato al sacerdote tre caratteristiche essenziali: “sacerdote intercessore, ministro della riconciliazione e sacerdote uomo di preghiera”. Ha offerto la sua riflessione ai suoi primi sacerdoti ordinati come incoraggiamento e consiglio.

E’ la seconda volta nella storia che i diaconi redentoristi sono stati i primi sacerdoti ordinati dal nuovo vescovo di Matadi. Così è stato per i primi 5 redentoristi congolesi il 1° agosto 1989, ordinati dopo l’ordinazione episcopale di Monsignor Gabriel KEMBO. Poi, 33 anni dopo, la storia si è ripetuta.

Vale la pena ricordare che i Redentoristi belgi sono presenti dagli inizi della diocesi di Matadi. Il 1° luglio 1911, il Papa istituì una prefettura apostolica; poi, il 23 luglio 1930, un vicariato apostolico e il 10 novembre 1959, l’erezione in diocesi i cui primi tre vescovi furono tutti redentoristi.

Il segno significativo della storia comune è che la diocesi di Matadi e la viceprovincia redentorista di Matadi hanno come patrona Nostra la Madonna del Perpetuo Soccorso.

Al termine di questa bella cerimonia di ordinazione sacerdotale, P. Jean Robert DIYABANZA C.Ss.R., superiore della Vice-Provincia, ha invitato il nuovo Vescovo della diocesi di Matadi a collaborare con gli istituti religiosi per rafforzare i legami lasciati dal suo predecessore, il defunto Monsignor Daniel NLANDU.

Gli ospiti, le famiglie, i sacerdoti, le persone consacrate e tutti i confratelli si sono riuniti nel recinto del collegio delle Suore della Carità per festeggiare insieme i nuovi missionari redentoristi, avviati nella grande messe del Signore per un’abbondante redenzione.

P. Roger MBIYAVANGA, C.Ss.R.,
Formatore

Print Friendly, PDF & Email