Nuovo sacerdote nella Provincia Pedro Donders: Gonzalo Miguel Sotelo Riquelme C.Ss.R.

0
144

I Missionari Redentoristi della Provincia Pedro Donders condividono con noi la notizia che il 4 maggio 2024, nella Cappella Santa Cecilia del quartiere Fray José de la Quintana della Capitale Corrientes (Argentina), si è svolta la Celebrazione Eucaristica in cui Gonzalo Miguel Sotelo Riquelme C.Ss.R. ha ricevuto la grazia del ministero sacerdotale per l’imposizione delle mani di Mons. José Adolfo Larregain OFM, Vescovo Ausiliare di Corrientes (Argentina).

Le parole del vescovo all’inizio della celebrazione: “Saluto il Padre Provinciale Javier Machado – che non può essere presente a questa celebrazione per impegni in America Centrale – rappresentato in questa occasione da P. Ramón Correa, Consigliere della Regione (promotore vocazionale e primo redentorista che Gonzalo ha conosciuto). Vi invito a rendere grazie a Dio per questo figlio, per questo giorno, per la sua vocazione. Affidiamo il ministero sacerdotale di Gonzalo a Sant’Alfonso, a Sant’Edoardo, affinché intercedano per la sua fedeltà al carisma ricevuto. La Vergine del Perpetuo Soccorso sia consolazione e speranza soprattutto nelle difficoltà”.

Gonzalo Miguel Sotelo Riquelme C.Ss.R.

Gonzalo, un giovane di 35 anni, è il più giovane di tre fratelli, figli di Miriam e Roberto; i suoi fratelli sono Enzo e Sergio. Nel 2014, dopo un tempo di discernimento, ha deciso di entrare nella formazione dei Missionari Redentoristi a Bella Vista, Buenos Aires. Oggi vive questo passo decisivo della sua vita, illuminato dal motto: “Perché lui aumenti e io diminuisca” (Gv 3,30).

Gonzalo, ora sacerdote redentorista, presiederà la sua prima Messa domenica 5 maggio nella cappella di Santa Josefa Rosello, alle 18.00.

Riguardo al suo percorso di fede, Gonzalo ricorda che all’età di 10 anni ha ricevuto la prima comunione nella comunità di Santa Maria Josefa Rosello. Nella stessa comunità, nella parrocchia del Cuore Immacolato di Maria, a 12 anni ha ricevuto il sacramento della Cresima dalle mani di monsignor Domingo Salvador Castagna, mentre il suo padrino era padre Roberto Riquelme.

All’epoca del Congresso Eucaristico Nazionale, nel 2004, ha iniziato a partecipare al ministero musicale della comunità di Santa Cecilia, dove tra pochi giorni sarà ordinato diacono della Chiesa. Presto ha iniziato ad aiutare nella catechesi in questa stessa comunità. È in questo periodo che il Signore fa risuonare nuovamente la sua chiamata nel cuore di Gonzalo.

Nel 2006 iniziò a studiare legge, ma l’inquietudine per ciò che il Signore gli chiedeva continuava a tormentare il suo cuore. Ha continuato la sua ricerca. Nel 2010 ha incontrato i Missionari Redentoristi della Provincia di Buenos Aires e nel 2011 ha fatto un’esperienza vocazionale con altri ragazzi, ma sentiva che la sua vocazione non era ancora maturata.

Nel 2014, dopo un lungo periodo di discernimento, accompagnato da padre Martín González e dai fratelli della Congregazione (padre Ramón Correa e padre Juan Pablo Roldán), ha deciso di entrare nella formazione dei Missionari Redentoristi a Bella Vista, insieme ad altri tre ragazzi provenienti da Salta, Tucumán e Santiago del Estero.

Nel 2017 è andato a vivere a Tieté, San Pablo – Brasile, insieme ad altri 16 ragazzi provenienti da Bolivia, Cile e Brasile, per svolgere la tappa più decisiva del suo percorso di vita religiosa: il Noviziato. Dopo un anno di preghiera e discernimento, nel 2018 ha emesso la professione dei voti temporanei, per poi tornare in Argentina e continuare la sua formazione iniziale come religioso redentorista.

Nel maggio 2022, di nuovo a Buenos Aires, ha dato il suo “Sì” per sempre a Gesù Redentore e alla Missione, facendo la professione perpetua dei voti di povertà, castità e obbedienza come Missionario Redentorista. L’anno scorso – 2023 – ha ricevuto il sacramento dell’ordinazioni, come diacono di transizione nel suo cammino verso il sacerdozio.

(Sito web dell’arcidiocesi di Corrientes: www.arzcorrientes.org.ar)

È possibile leggere l’omelia completa di Mons. JOSÉ ADOLFO LARREGAIN a questo link:
https://www.arzcorrientes.org.ar/noticias/6013