I Redentoristi rendono omaggio al Santo Niño a Cebu

0
956

I Padri redentoristi della Parrocchia della Madonna del Perpetuo Soccorso nel città di Cebu hanno reso omaggio all’immagine del Santo Niño alla vigilia del 10 agosto del 2017 nella Basilica Minore del Santo Niño . La visita commemora il fatto di avere portato l’immagine originale alla loro parrocchia per la custodia durante la Seconda Guerra Mondiale. Sono state fatte fotografie cercando di rappresentare la fotografia del 1955 del ritorno dell’immagine ai primi custodi, i padri agostiniani, dopo la Seconda Guerra Mondiale.

L’immagine originale fu presa dalla sua cappella e posta sull’altare della chiesa per la venerazione e per le generazioni future. Questa è una delle attività della Congregazione del SS. Redentore dei Padri Redentoristi per celebrare il 150 Anno Giubilare della celebrazione della Madonna del Perpetuo Soccorso.

Dobbiamo ricordare che l’immagine del Santo Niño è stata conservata dentro una cassaforte d’acciaio dal settembre del 1944 fino ad aprile del 1945. Questa è stata posta dietro l’altare maggiore della Madonna del Perpetuo Soccorso nella Cappella del Monastero Redentorista durante l’attacco  della Seconda Guerra Mondiale.

Il Rev. P. Cruzito Manding, CSsR, Priore Provinciale dei Padri Redentoristi e il Rev. Crispin Mostajo insieme con il  Priore Provinciale degli Agostiniani, il Rev. Andrés Rivera, Jr, OSA e il  Rettore della Basilica, il Rev. Pacifico Nohara, Jr., OSA, hanno tenuto una immagine per le generazioni future con l’immagine originale.

Un sacerdote Redentorista e la controparte Augostiniana (probabilmente padre Leandro Moran) durante il ritorno del Sto Nino. (Foto cortesia di MacArthur Memorial Museum, Norfolk, Virginia, USA)

(dalla pagina web: santoninodecebubasilica.org)

Print Friendly, PDF & Email