Incontro dei Superiori “della Provincia di Liguori, India

0
441

(Mattoor, Kerala) – I superiori della provincia di Liguori si sono riuniti per il loro primo incontro del quadrennium a Liguori Bhavan, Mattoor il 10 agosto 2019. I superiori delle diverse case della provincia di Liguori si sono riuniti per discutere sulla vita della comunità e la pastorale nella Provincia.

L’incontro è iniziato con le parole del Rev. P. Biju Madathikunnel C.Ss.R., superiore provinciale, ringraziando tutti per aver accettato gli incarichi. Ha ricordato che l’animazione delle vite religiose è diventata un compito impegnativo ai nostri tempi. Ha assicurato ai Superiori che il loro contributo all’amministrazione della Provincia è molto vitale. Il Provinciale li ha informati della decisione dell’EPC congiunto delle tre unità in India, del “Common Ratio per la formazione”, delle missioni comuni a Palwal e dei possibili incontri futuri della pastorale dei Giovani e dei Media.

Vi sono state due sessioni rispettivamente al mattino e alla sera. Il padre Provinciale ha presieduto il primo, quello dopo è stato guidato da p. Poulose Thettayil C.Ss.R., vicario provinciale.

Il padre Provinciale ha ricordato al gruppo le priorità missionarie della Provincia: Famiglia, Gioventù, Migranti e poveri; e sulle priorità apostoliche della Provincia – Missioni parrocchiali, Ministero sociale e dei media. Ha sottolineato che la pastorale sociale e dei media è essenziale nel futuro della congregazione.

Le discussioni della sessione finale sono state sulla Formazione, l’apostolato e le finanze della Provincia, sulla base della Guida pastorale per i superiori della Congregazione e del Communicanda 2, “Rivitalizzare la nostra Vita Apostolica: il servizio di leadership nello stile di Gesù Cristo“.

La sessione sui diversi ruoli del Superiore e del Rettore come pastori, animatori e amministratori è stata presentata da p. Poulose. Ha informato tutto sulla necessità di lavoro di squadra e comunicazione, preghiera comunitaria, preoccupazione per malati e anziani, correzioni fraterne, importanza delle riunioni della comunità e amministrazione dei beni temporali.

Il nuovo Motu Proprio, “Vos estis lux mundi”, riguardante le nuove procedure per denunciare abusi e violenza e l’obbligo per chierici e religiosi di denunciare gli abusi è stato preso in discussione.

Sijo Thaliyath, CSsR.

Print Friendly, PDF & Email