Ognuno di noi ha il suo “Anania di Damasco”

0
335

Conosciamo la storia di Saul degli Atti. Dopo aver incontrato il Cristo glorificato sulla strada per Damasco, Dio manda il discepolo Anania a battezzarlo. È pieno di Spirito Santo e ascolta la sua chiamata ad essere apostolo. Nella Chiesa non siamo lasciati a noi stessi, ma il Signore ci manda persone che ci guidano sul sentiero della fede.

In questi giorni ricordo con gratitudine le mie ordinazioni al diaconato e al sacerdozio, celebrate più di 40 anni fa, e mi meraviglio ancora di come il Signore abbia organizzato tutto. Durante i miei studi teologici in segreto con p. Ivan Mastiliak C.Ss.R., ho anche partecipato ad alcuni esercizi spirituali per il clero a Tuchów in Polonia. Lì, p. Prof. Marián Brudzisz C.Ss.R. mi ha trovato e mi ha avvertito di stare attento nelle mie parole, perché c’erano ancora alcuni agenti StB nel monastero. Poi si prese cura di me e mi accompagnò al sacerdozio. Ha organizzato la mia ordinazione da solo con il cardinale František Macharský. Tutto ciò avvenne nel monastero dei Redentoristi polacchi progettato per la ricreazione a Zakopane.

Il 20 maggio 1980, p. Marián portò il cardinale František fuori dalla casa dei gesuiti “Ksienžovky” in auto e mi ordinò al diaconato intorno alle 10 di sera. Poi è tornato il giorno dopo verso le 6 del mattino e mi ha ordinato al sacerdozio. L’unica testimonianza di queste ordinazioni fu un p. Marián Brudzisz, che ha inviato una testimonianza su una cartolina a Roma (è stata trovata anni dopo). Il cardinale František mi ordinò di non parlare con nessun altro di questa ordinazione – nemmeno con i membri più stretti della mia famiglia – e poi se ne andò. Dopo aver pranzato nell’Hotel Kasprowy, p. Marián e io abbiamo seguito strade separate. Ho cercato di benedire segretamente tutti intorno a me sulla strada di casa e poi il giorno dopo al lavoro a Stará Ľubovňa. Come sacerdote, ho lavorato in fabbrica per altri dieci anni e, in segreto, dicevo messa da sola a casa. Solo ora mi rendo conto di come il Signore Dio e la Madre Maria mi hanno protetto durante tutti quegli anni del mio sacerdozio, che non erano sempre facili.

Tuttavia, don Marían Brudzisz è rimasto in contatto con me e ha cercato di incoraggiarmi, mi ha aiutato con la letteratura e certamente anche nella preghiera. Oggi so che per me era un Anania che il Signore ha inviato per guidarmi sulla strada dell’essere sacerdote e missionario. Padre Marián vive a Tuchów ora, ha 92 anni e mi ricorda ancora.

Vorrei ringraziare tutti voi che mi avete accompagnato e rafforzato in questo viaggio di 40 anni nel sacerdozio.

È così bello che come cristiani non siamo soli sulla strada, ma andiamo insieme, ciascuno nella sua vocazione, e vogliamo andare fino alla fine, alla gloria. Ricorda il tuo Anania con fede, perché era lì per grazia di Dio.

Padre Michal Zamkovský C.Ss.R.

Ci congratuliamo con p. Michal nel 40 ° anniversario della sua ordinazione al sacerdozio, partecipa al suo ringraziamento e chiedi che Dio continuerà a benedirlo abbondantemente.

Print Friendly, PDF & Email