Polonia: E’ iniziato il mese del rinnovamento spirituale 2021

0
604

Lunedì scorso, 5 luglio, P. Janusz Sok C.Ss.R., Provinciale della Provincia di Varsavia dei Redentoristi, ha presieduto la Santa Messa per inaugurare il mese del rinnovamento spirituale. Le prime due settimane si svolgeranno a Lubaszowa e la seconda parte continuerà a Cracovia.

Tra i partecipanti al mese di rinnovamento, oltre ai sette seminaristi che lo scorso giugno hanno terminato il quinto anno di studi presso il Seminario Teologico Redentorista di Tuchow, ci sono padri che svolgono il loro ministero in varie case in tutta la Polonia e all’estero dall’Italia, Germania, Russia e Bielorussia. Questi sacerdoti stanno vivendo quest’anno il loro nono, decimo e undicesimo anno di ministero sacerdotale. Durante il mese del rinnovamento spirituale, accogliamo anche i confratelli dall’Ucraina: due seminaristi.

Il Mese del Rinnovamento è un tempo per tutti noi di “rinnovare” la nostra vita spirituale, e per i Padri di riflettere sui loro anni di vita sacerdotale e religiosa. Il mese è anche un tempo per ricordare gli aspetti più importanti della spiritualità cristiana, del ministero sacerdotale, della psicologia umana e della vita comunitaria nella Congregazione, ascoltando varie conferenze tenute da relatori invitati, sia clero che laici.

È un tempo di intensa preghiera e riflessione sulla propria vita, così come un’opportunità per riposare e rigenerare le forze fisiche prima dei prossimi anni del ministero religioso, missionario e sacerdotale. Per i partecipanti più giovani, i seminaristi, è il tempo di preparazione immediata alla loro professione solenne nella Congregazione del Santissimo Redentore, che avrà luogo il 15 agosto di quest’anno, nella solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria.

Ci affidiamo alla cura della Madonna del Perpetuo Soccorso e dei nostri santi e  confratelli beati, chiedendo che questo mese di rinnovamento spirituale sia per tutti noi un tempo di vera revisione della nostra vita religiosa e sacerdotale, così come un tempo di riaccensione del nostro amore per la Congregazione e per Gesù Cristo, il Redentore del mondo.

Norbert Żukliński, C.Ss.R.