La Commissione preparatoria centrale si è riunita a Roma

0
180

Dal 7 al 10 settembre 2021 si è riunita a Roma la Commissione Centrale Preparatoria per il 26 Capitolo Generale. I suoi lavori si sono concentrati sull’analisi delle risposte delle Commissioni preparatorie delle diverse Unità che hanno raccolto e sintetizzato le risposte e le proposte dei confratelli e dei collaboratori laici delle varie comunità della nostra Congregazione. Alla fine dell’incontro, la Commissione ha potuto sottoporre al Consiglio Generale una prima bozza del Documento di Lavoro per la Fase I del Capitolo Generale per un ulteriore esame. La Commissione ha anche discusso proposte su come diffondere il Documento di Lavoro in modo tale da incoraggiare i confratelli e i collaboratori laici a continuare ad impegnarsi attivamente nel processo di preparazione al Capitolo, un Capitolo che sarà senza dubbio significativo per la nostra Congregazione poiché guarda al futuro.

Il Capitolo Generale, convocato dal Superiore Generale ogni sei anni, è l’organo supremo del governo interno della Congregazione, e lo rappresenta anche come espressione della sollecitudine e partecipazione di tutti i membri alla promozione del bene di tutto l’Istituto. Il Capitolo Generale esamina attentamente la missione della Congregazione secondo lo spirito del Fondatore e le sue sane tradizioni. Esamina anche se la Congregazione sta prestando un’attenzione volontaria alla voce di Dio che la sfida sempre attraverso la Chiesa e il mondo.

La Fase I del Capitolo Generale, a livello di Conferenza, dovrebbe iniziare nel gennaio 2022. Gli incontri della Fase I hanno essenzialmente lo scopo di presentare il Documento di Lavoro come strumento per rispondere in modo più completo alla chiamata dei numeri 107 e 108 delle Costituzioni e per assicurare la partecipazione attiva dei membri della Congregazione e dei nostri collaboratori laici al processo del Capitolo Generale.

Scala News

Print Friendly, PDF & Email