III Incontro Regionale degli Antichi Seminaristi Redentoristi

0
136

III ERESER – SACRAMENTO: “SER REDENTORISTA HOJE” 2022

Il 29, 30 aprile e 1 maggio 2022, riprendendo le attività in presenza dopo la pandemia globale, si è tenuto a SACRAMENTO il III ERESER (Incontro regionale degli ex seminaristi redentoristi), con il tema “ESSERE UN REDENTORISTA OGGI”. L’evento si è svolto a Chácara Recanto Feliz, nella città di Sacramento-MG, Brasile, al quale hanno partecipato ex seminaristi e le loro famiglie, sacerdoti, Oblati e collaboratori. I padri José Marques Dias, Direttore Spirituale dell’UNESER (Unione Nazionale degli Ex Seminaristi Redentoristi), Antônio Desidério Frabeti e Gilmar Pinheiro Machado, della diocesi di Divinópolis-MG, che era un Redentorista, hanno accompagnato tutte le attività svolte in quei giorni. Il team organizzativo dell’evento, formato da Sebastião Paim (Direttore sociale di UNESER), Vicente de Paula Alves, Vânia Beatriz Manzan, Luciano Guarato Neves e Rosangela Aparecida Nogueira, si è occupato della preparazione, dell’assegnazione degli spazi, dell’invito alle persone e preparazione del programma. Questa commissione ha avuto la collaborazione di diverse persone per gestire la logistica dell’alloggio e del cibo, la liturgia, l’animazione ludica sviluppata da José Carlos e Sueli Leite, che ringraziamo.

A partire dalle 16:00 di venerdì (29/04/2022) i partecipanti sono stati accolti, un percorso che si è concluso con il discorso ufficiale del Presidente dell’UNESER e del Direttore Spirituale, e con il Momento della Misericordia, di padre Gilmar Pinheiro Machado, ricordando la spiritualità redentorista alfonsiana. Sabato si sono svolte attività di riflessione attorno al tema centrale “Essere un Redentorista oggi” sviluppato dal Direttore dell’UNESER Vicente de Paulo Zica, la celebrazione eucaristica, la visita alle strutture del Seminario del Santo Redentore e il delizioso barbecue, animato da musica e bingo durante le feste.

Abbiamo ricevuto diversi messaggi da coloro che non hanno potuto partecipare a questo incontro, lamentando la loro assenza, inviando saluti ai partecipanti e augurando successo negli scopi e negli obiettivi. Fondamentalmente, l’UNESER si propone in questi Incontri Regionali e nell’Incontro Nazionale di riunire gli ex seminaristi e le loro famiglie, per fraternizzare e rivivere il tempo della convivenza, condividere esperienze di vita, riflettere sulla spiritualità alfonsiana, nonché scoprire e sperimentare esperienza di copiosa redenzione nel mondo ferito, soprattutto con attenzione alle persone più fragili e abbandonate.

In questo senso, i messaggi inviati al III ERESER SACRAMENTO dal Superiore Generale della Congregazione del Santissimo Redentore, padre Michael Brehl, e da padre Marlos Aurélio da Silva, Provinciale di San Paolo, ci incoraggiano a partecipare all’azione missionaria redentorista , indicare la nostra sollecitudine per i più abbandonati ed esclusi, nonché riaffermare la necessaria misericordia per il mondo ferito. Riportiamo qui la nostra gratitudine per l’affetto e l’apprezzamento di UNESER da parte del Superiore Generale e del Provinciale locale.

Domenica, primo giorno di maggio, dopo la colazione, si è svolto il rito di congedo, con i discorsi del Comitato Organizzatore, padre José Marqués e del Presidente dell’UNESER: “Cosa prendo da questo III ERESER SACRAMENTO” ? Questo momento risponde alla sfida proposta: “All’interno della spiritualità redentorista, come possiamo essere partecipi della copiosa redenzione in questo mondo ferito?” Insieme all’azione missionaria, e altrettanto o più importante, vale la pena sottolineare il valore della testimonianza di vita, nel mondo del lavoro, nelle relazioni sociali nelle comunità in cui viviamo, come ha ben ricordato padre Michael Brehl.

Vicente de Paula Alves e Luiz Silvério Silva – UNESER

Print Friendly, PDF & Email