Beato Gennaro Sarnelli, contemporaneo e intimo amico di sant’Alfonso

0
337
Gennaro Maria Sarnelli

La Famiglia Redentorista celebra con gioia il 30 giugno la festa del Beato Gennaro Maria Sarnelli ricordando il grande contributo dato negli ambiti dell’“apostolato della penna” per la catechesi. Gennaro Sarnelli insieme a Sant’Alfonso rinunciarono alle promettenti carriere legali per dedicarsi come sacerdoti ai poveri e ai più abbandonati.

P. Gennaro era un maestro spirituale e un noto scrittore che si dedicò interamente a portare il Vangelo agli abbandonati e ai poveri delle baraccopoli intorno a Napoli. Ha cercato in particolare le donne, i ragazzi e le ragazze vittime della tratta di esseri umani e sfruttate come prostitute, come lavoratrici e in attività criminali.

“Attraverso i suoi ampi scritti nei settori della spiritualità, della direzione spirituale e della pratica sociale e politica, ha agito come coscienza morale per centinaia di migliaia di suoi contemporanei”, osserva J. Robert Fenili, CSsR, editore della vita e delle lettere di Sarnelli .

Mentre commemoriamo la giornata con cuore grato, intercediamo il Beato Gennaro Maria Sarnelli per aiutarci con le sue parole e i suoi scritti a lavorare per la giustizia e la pace nel sollevare i poveri e gli abbandonati dall’ingiustizia e dall’oppressione.

O Dio, che hai scelto il beato Gennaro Maria, sacerdote, per manifestare, con la predicazione e le opere, il tuo amore verso i sofferenti, concedi a noi, animati dalla tua carità, di seguire il suo esempio nell’impegnarci generosamente a prendere a cuore le necessità dei fratelli. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.
(Colletta)

Breve biografia del Beato Gennaro Sarnelli

In Ciorani un Santuario diocesano intitolato al Beato Sarnelli

Print Friendly, PDF & Email