Cerimonia di chiusura al Teologato di Sant’Alfonso in Vietnam

0
380

Venerdì pomeriggio (27 maggio 2022) si è tenuta la Cerimonia di Chiusura presso Sant’Alfonso Teologato, Provincia Redentorista del Vietnam. 11 studenti di teologia appartenenti al gruppo 10 si sono laureati e hanno conseguito il diploma. Hanno partecipato il superiore provinciale della provincia Redentorista del Vietnam, formatori e insegnanti, insieme a quasi 200 studenti del Teologato San Alfonso.

Padre Anthony Nguyen Van Dung, Decano di Sant’Alfonso Teologato, ha commentato l’anno scolastico 2021-2022 e fornito alcune valutazioni accademiche sugli studenti. Ha anche invitato tutti a lodare il Signore per le benedizioni che ha dato durante questo anno scolastico. Sono passate tante difficoltà: gli studenti hanno dovuto iscriversi alle lezioni online, anche alcuni studenti hanno cercato di frequentare le loro lezioni durante il periodo della malattia perché positivi al Covid 19, altri si erano sacrificati per le opere apostoliche, per i poveri nel pieno della pandemia, e molti studenti del quarto anno hanno dovuto finire il loro lavoro di sintesi negli ospedali. Anche se la pandemia di Covid 19 ha avuto un grave impatto sul teologato di Sant’Alfonso, il programma del teologato è riuscito in un’ottima conclusione. Questa è una benedizione di Dio e un buon sforzo da parte degli studenti.

Padre Joseph Do Dinh Tu, Preside di Sant’Alfonso Teologato ha pronunciato il discorso di inizio. In un primo momento, ha citato San Paolo per esprimere un senso di gratitudine e ringraziamento. Ha anche rivolto il suo messaggio a tutti gli studenti, in particolare ai laureati di quest’anno: «Per grazia di Dio io sono quello che sono e la sua grazia verso di me non è stata vana» ​​(1Cr 15,10). San Paolo ha riconosciuto i propri limiti e peccati. Ma li ha accolti, con piena umiltà e cuore aperto alla grazia di Dio. Padre Joseph ha detto ai laureati che incontreranno difficoltà più avanti lungo il percorso della missione. Tuttavia, le difficoltà si trasformeranno in grandi opportunità per loro. Perché si renderanno conto che non possono dipendere dalle proprie forze. Piuttosto, devono confidare in Dio ed essere aperti alla grazia di Dio. Se li riconosciamo, troveremo pace e felicità nella missione.

In realtà, finire le esigenze accademiche nel Teologato non significa che gli studenti non cerchino più la comprensione. Le lezioni sono finite ma la porta della missione è aperta agli studenti. Le classi sulla missione insegneranno loro come applicare le lezioni e le conoscenze che hanno appreso nelle lezioni di teoria. Li porteranno sempre per servire il popolo come fece Gesù. Seguiranno Gesù, il Buon Maestro. Ha poi invitato i laureati ad aprirsi alle preoccupazioni della Chiesa con il cuore tenero e le mani aperte per abbracciare chi soffre. Così facendo porteranno la Buona Novella a tutte le persone, perché il mondo prenda coscienza della presenza del Regno di Dio.

Dopo il discorso di laurea, il Padre Provinciale ha consegnato i diplomi ai laureati. Consigliò loro anche di avere un buon rapporto con Cristo e di seguirlo come esempio nel cammino della missione. Ha detto che il mondo diventerà consapevole della presenza di Dio durante tutta la loro vita come missionari.

Nell’omelia, il Padre Provinciale ha affermato che il mondo moderno sta affrontando il secolarismo. Molte persone stanno cercando di negare la religione, soprattutto contro i cattolici. Potremmo soffrire ed essere perseguitati in vari modi. Troviamo difficile praticare la nostra fede. Tuttavia, come cattolici, dobbiamo vivere nella speranza e nella gioia, perché Dio è con noi. Anche se siamo nel mezzo della tempesta, troveremo la pace in Dio. Ha inoltre affermato che la difficoltà potrebbe essere un’opportunità per coloro che hanno una fede forte e una buona relazione con Dio.

La Cerimonia di chiusura si è conclusa con le parole di ringraziamento del Padre Direttore al Padre Provinciale, ai Superiori, ai Formatori, ai Professori e a tutti gli studenti del Teologato San Alfonso. In particolare, ha invitato l’intera città a congratularsi con gli 11 studenti post-laurea che hanno completato il corso di Teologia con i diplomi.

Il 2 giugno 2022, la Provincia Redentorista del Vietnam ha annunciato ufficialmente i candidati che emetteranno i primi voti (11 novizi), i voti perpetui (12 fratelli) e saranno ordinati sacerdoti (8 confratelli) e anche diaconi (11 confratelli).

La Messa dei primi voti e quelli di voti perpetui sarà celebrata alle ore 8:30 di giovedì 30 giugno 2022. Il giorno successivo (1 luglio 2022) si celebrerà la Messa di ordinazione sacerdotale e diaconale. Entrambe le messe si terranno presso il Santuario di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso a KyDong, Sai Gon.

Questa gioia è un grande dono di Dio per la Provincia Redentorista del Vietnam. Unitevi alle preghiere per i nostri confratelli che professeranno e riceveranno gli ordini sacri.

Ban Van Hoa, Teologato di Sant’Alfonso

Print Friendly, PDF & Email