I devoti vietnamiti sono invitati a portare Maria agli altri

0
52
Fedeli del Perpetuo Soccorso a Hue (2019)

Congresso nazionale nella chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso a Hue. L’associazione mariana invita i fedeli a dare sostegno materiale ed emotivo alle persone in difficoltà

Migliaia di membri di un’associazione mariana con sede in Vietnam sono stati invitati a promuovere la devozione mariana tra i seguaci di altre fedi come mezzo di evangelizzazione.

Seimila devoti della Madonna del Perpetuo Soccorso, un’associazione cattolica guidata dai Redentoristi, hanno partecipato al loro congresso nazionale del 2022 il 3-4 agosto presso la Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso a Hue, capitale della provincia di Thua Thien Hue.

L’arcivescovo Joseph Nguyen Chi Linh di Hue ha presieduto la Messa di apertura del congresso dal tema “Insieme a Maria, ci mettiamo in cammino”, affiancato da 30 sacerdoti redentoristi.

“Il congresso è una meravigliosa opportunità per noi di guardare indietro alla nostra esperienza pratica di incontro con Madre Maria e promettere di diffondere la devozione mariana tra le altre persone”, ha detto l’arcivescovo Linh.

Fedeli mariani al Congresso Mariano Nazionale nella chiesa del Perpetuo Soccorso a Hue il 3 agosto 2022.
(Foto: UCA News)

Il capo della Conferenza episcopale del Vietnam li ha esortati a uscire con Madre Maria per trovare la pace nella loro vita e a impegnarsi a dare sostegno materiale ed spirituale alle persone in difficoltà.

Il prelato ha detto che il popolo vietnamita è appassionatamente devoto a Maria, che ha salvato i suoi antenati dalle persecuzioni religiose e continua a compiere miracoli per i fedeli e i seguaci di altre fedi.

Ha detto che molte persone di altre fedi si recano in pellegrinaggio a Lourdes, in Francia, e molte di loro erano presenti al congresso per cercare conforto in Maria Madre. Sono stati attratti dai buoni esempi dei membri dell’associazione.

Devozione storica in VietNam

Therese Bui Thi Hon, della parrocchia di An Chau, nella provincia di An Giang, ha detto che ogni giorno recita 10 Ave Maria davanti a una Madonna del Perpetuo Soccorso a casa sua per pregare per la sua famiglia.

La diocesi di Long Xuyen ospita 400 membri della Madonna del Perpetuo Soccorso.

Hon, che per vivere vende torte, ha raccontato che durante la pandemia la sua attività è stata un po’ debole e la gente ha offerto alla sua famiglia del cibo per sopravvivere. A Maria del Perpetuo Soccorso si attribuisce il merito di aver guarito il suo problema cardiaco grazie alle sue ferventi preghiere.

La 69enne ha detto di aver introdotto la devozione mariana anche ai suoi vicini che seguono la Hoa Hao, una setta buddista indigena, e che confidano nella Madre benedetta.

Martha Doan Thi Thanh Tung, della sottoparrocchia di Dien Phuc, nella provincia di Quang Binh, ha detto che il suo gruppo si riunisce per recitare il rosario nelle loro case il mercoledì sera e nella chiesa locale il sabato sera. La diocesi di Ha Tinh conta 1.000 membri dell’associazione.

Tung, 45 anni, ha detto che i membri del gruppo puliscono volontariamente le case degli anziani senza parenti, offrono cibo ai pazienti poveri degli ospedali e lavorano con i tossicodipendenti, gli alcolisti e i giocatori d’azzardo. Inoltre, grazie alle loro attività di apostolato, avvicinano alla loro chiesa molte persone che ignorano la pratica della fede.

Padre Joseph Nguyen Ngoc Bich, superiore provinciale dei Redentoristi, ha detto che l’evento è stato un buon momento per esprimere la loro profonda gratitudine a Dio e a Maria per averli salvati dalla pandemia da Covid-19, durata due anni, dato che molti membri sono morti a causa del coronavirus.

Padre Bich ha detto che dovrebbero ringraziarsi a vicenda per aver condiviso cure amorevoli e cibo l’uno con l’altro durante la prolungata pandemia.

Ha detto che molti devoti hanno viaggiato molto in autobus e sono arrivati in chiesa nei giorni precedenti per poter partecipare al congresso e apprezzare le grazie di Maria.

“Credo che tutte le persone che vengono qui ricevano la grazia divina”, ha detto.

Durante i due giorni di congresso, i devoti in abiti tradizionali hanno ascoltato conferenze su Maria Madre, assistito a Messe, offerto fiori a una statua mariana, portato la statua in giro per la chiesa, recitato il rosario e assistito a spettacoli culturali. I parrocchiani locali hanno offerto loro cibo e alloggio gratuiti.

L’Associazione Nostra Madre del Perpetuo Soccorso è stata fondata a Hue nel 1932 dai Redentoristi. Il gruppo, sciolto dopo la riunificazione del Paese sotto il regime comunista nel 1975, ha ripreso le sue attività negli ultimi decenni.

Il congresso mariano si svolge ogni tre anni e questo è il terzo da quando è stato ripreso nel 2015.

(ucanews.com)

Print Friendly, PDF & Email