Il Sacro Cuore di Gesù segna 150 anni al servizio degli immigrati di Baltimora

0
242
Sacred Heart of Jesus / Sagrado Corazón de Jesús June 5, 2023. (Kevin J. Parks/CR Staff)

Dal suo inizio 150 anni fa, quando serviva da casa per i tedeschi arrivati di recente fino ad oggi, col suo status di parrocchia più grande per gli immigrati di lingua spagnola, il Sacro Cuore di Gesù/Sagrado Corazón de Jesús a Highlandtown è stato un rifugio per gli immigrati cattolici.

Facce nuove si presentano ogni domenica alla parrocchia redentorista di Conkling Street per la messa, soprattutto alla ricerca di sacerdoti di lingua spagnola, ha detto la parrocchiana di lunga data Ana Ramírez.

“Questa è una chiesa di immigrati”, ha detto Ramírez, che è presidente delle Dame Ausiliarie del Perpetuo Soccorso insieme a suo marito, Gran Cavaliere di Colombo José Guillermo Ramírez, del Consiglio di San Giovanni Neumann.

I Cavalieri di Colombo accolgono le persone alle porte, ha detto, e se c’è qualcuno che ha bisogno di qualcosa, i Cavalieri portano la questione al sacerdote in modo che siano aiutati dal giusto ministero.

Tra quelli che servono gli immigrati, ci sono sette ministeri che mostrano una forte presenza celebrando la loro cultura nella fede; i comitati della Repubblica Dominicana, dell’Ecuador, del Guatemala, dell’Honduras, del Messico, del Perù e del Salvador.

“Faccio parte del comitato della Repubblica Dominicana e celebriamo Nostra Signora di Altagracia”, ha osservato. “Ogni comitato ha il suo giorno di festa e celebra il suo santo patrono, una devozione del loro paese d’origine”.
Il redentorista padre Ako Walker, che serve la parrocchia come parroco dal 2021, ha affermato che ogni paese della comunità ispanica porta aspetti della propria cultura al Sacro Cuore, “rendendo la parrocchia ricca di diversità e unità”.

“Anche nelle avversità, le persone si uniscono”, ha detto padre Walker. “Certe questioni sociali non hanno un confine nazionale. Ciò che colpisce uno di loro, colpisce l’intera comunità.

Ha detto che le nuove famiglie in arrivo si dirigono verso il Sacro Cuore di Gesù e la sua comunità missionaria di San Patrizio a Fells Point. In modo discreto, questi comitati si uniscono per difendere queste famiglie, sia che si tratti di pagare l’affitto o di acquistare cibo per alcuni mesi, fino a quando la famiglia non si sistema.

A partire dal 2023, la popolazione ispanica comprende dal 95 al 97 percento della parrocchia con circa 2.500 famiglie registrate, inclusi i parrocchiani di San Patrizio.

Tre di quei comitati e centinaia di parrocchiani ispanici sono stati trasferiti alla parrocchia nel 2011, quando St. Michael the Archangel a Upper Fells Point ha chiuso.

“La popolazione di St. Michael aveva bisogno di una chiesa più grande, e la popolazione del Sacro Cuore era diminuita al punto che doveva essere unita”, ha detto il redentorista padre Gerard “Jerry” Knapp, un figlio della parrocchia che era il rettore e parroco del Sacro Cuore (2008-11).

Fu nominato un nuovo parroco bilingue e il Sacro Cuore di Gesù divenne Sacro Cuore di Gesù/Sagrado Corazón de Jesús.

Ironia della sorte, il Sacro Cuore di Gesù fu fondato come parrocchia missionaria di San Michele nel 1873, e un sacerdote redentorista di lingua tedesca faceva il pendolare per ministrare alle famiglie di immigrati tedeschi che si stabilivano a Highlandtown.

Padre Knapp, un tedesco americano cresciuto nella parrocchia negli anni ’50 e ’60 ed è un parrocchiano di quarta generazione, ha detto che le birrerie e le macellerie erano le principali fonti di reddito delle famiglie immigrate tedesche. Ha ricordato le divertenti giornate estive tra le bancarelle e le giostre del carnevale parrocchiale di sette giorni.

“Guardando indietro, la cosa che preferivo era lo spirito comunitario, il modo in cui tutti ci prendevamo cura degli altri parrocchiani, che erano anche nostri vicini”, ha detto. Padre Knapp ha detto che il Sacro Cuore eccelleva nel ministero parrocchiale, poiché c’era un ministero che faceva appello a ogni persona e ogni gruppo avrebbe partecipato al carnevale.

Tutti i fondi sarebbero andati al benessere della sua ex Sacred Heart School, guidata dalle School Sisters of Notre Dame, che servivano i gradi K-8 dal 1876 al 1974. La scuola in seguito divenne la Bishop Neumann School. Oggi, nello stesso edificio opera la Archbishop Borders Catholic School, una scuola bilingue.

Padre Knapp ha detto che “sono stati gli uomini (redentoristi) nella canonica” che hanno avuto una forte influenza nella sua vocazione sacerdotale. “Volevo aiutare le persone a crescere nella loro relazione con Gesù Cristo, come i miei predecessori avevano aiutato me”, ha detto.

Il Sacro Cuore di Gesù/Sagrado Corazón de Jesús celebrerà il suo 150° anniversario con un anno ricco di celebrazioni, tra cui una Messa di apertura, il tradizionale carnevale parrocchiale, una processione eucaristica per le strade e una fiera gastronomica.

20 giugno 2023 Di Priscila González de Doran
Speciale per la Catholic Review – catholicreview.org