La Vice-Provincia di Manila celebra i 75 anni del Santuario di Baclaran dedicato a Nostra Madre del Perpetuo Soccorso

0
229

La Viceprovincia di Manila ha organizzato un Congresso Pellegrinaggio di 3 giorni per commemorare i 75 anni del Santuario di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso presso il Santuario di Baclaran a Manila. C’erano più di 350 partecipanti, tra cui confratelli, laici partner della missione, collaboratori e associati laici redentoristi e rappresentanti di Pastorale Giovanile e Vocazionale di ogni comunità della Viceprovincia di Manila e della Provincia di Cebu nelle Filippine. Erano presenti anche delegati, per lo più confratelli provenienti dalla Malesia e da Singapore, dal Vietnam, dalla Thailandia, dall’Oceania, dall’Indonesia e dal Burkina Faso in Africa. I principali ospiti sono stati lo stesso Superiore generale, p. Rogério Gomes, e il Consultore generale, p. Joseph Ivel Mendanha.

Il Congresso Pellegrinaggio, tenuto sul tema: 75 Taon Ng Pagpapala at pasasalamat Debo (Mi)syon (1948-2023)Amen: 75 anni di benedizione e ringraziamento Devo-Mission (1948-2023), si è articolato su 3 giorni.

Il primo giorno ha avuto come tema “Amen: I molti volti di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso”. È stata presentata la storia della devozione al Perpetuo Soccorso nella storia delle Filippine, seguita da un gruppo di partecipanti che hanno condiviso storie personali di come Nostra Madre del Perpetuo Soccorso abbia toccato le loro vite e accresciuto la loro devozione.

Dopo le loro testimonianze molto toccanti, c’è stata una condivisione di gruppo sullo stesso tema. Nel pomeriggio, c’è stata una presentazione di fr. Manuel Sapitula, PhD, che ha presentato la storia della novena a Baclaran e il suo impatto sulla vita delle persone. È seguita una condivisione di gruppo.

La giornata si è conclusa con una riflessione di p. Joseph Ivel Mendanha, Consultore generale, che ha invitato tutti i partecipanti a vedere il riflesso dell’Icona in se stessi e poi in ogni persona che incontriamo. La celebrazione solenne dell’Eucaristia con la novena è stata presieduta da p. Joseph Ivel Mendanha, che ha anche tenuto l’omelia in cui ha parlato del sogno del Padre di inviare Gesù attraverso Maria affinché tutti gli uomini potessero sperimentare il suo amore. Maria ha vissuto il sogno del Padre e oggi ispira tutti noi a realizzare quel sogno nella nostra vita.

Il secondo giorno ha ripreso il tema “Benedizione, ringraziamento e relazione devozionale”. Durante questa giornata ci sono state le testimonianze dei devoti sulle benedizioni e i ringraziamenti che hanno vissuto. È seguita una condivisione di gruppo e poi una tavola rotonda e una discussione sulle diverse lettere di petizione e di ringraziamento che arrivano al santuario ogni mercoledì, circa 7000 all’anno. L’équipe che le legge e le raccoglie ha condiviso il proprio lavoro e l’impatto che ha sulla loro vita.

Nel pomeriggio, c’è stata una presentazione del professor Emmanuel de Guzman, teologo laico di Manila specializzato in studi religiosi, che ha parlato delle diverse nozioni di benedizione e ringraziamento, delle relazioni devozionali al di là del sistema di ricompensa e delle operazioni transazionali e della visione morale del mondo dei devoti. Padre Mike Gilbert, ex provinciale dell’Oceania, ha riassunto la giornata con la sua riflessione sull’impatto delle petizioni e dei ringraziamenti sulla vita spirituale di ciascuno.

L’Eucaristia è stata presieduta da padre John Hodgson, provinciale dell’Oceania, e padre Ed Nixon ha tenuto l’omelia invitando la congregazione a prendere a cuore le parole del Signore: “Non abbiate paura!”. Il culmine della giornata è stato la cena nel cortile del santuario con una serata culturale di musica e canti.

Il PGVM della Comunità di Manila ha presentato un’opera molto toccante e commovente di canti e danze sul tema della benedizione e del ringraziamento attraverso le storie delle petizioni. L’opera è stata scritta, composta e assemblata da P. Rico John Bilangel, Vicario della Vice Provincia di Manila e Rettore del Santuario. Non c’era un solo occhio asciutto tra la folla mentre i giovani cantavano e ballavano con molta devozione. Molti volontari laici che hanno lavorato da 10 a 60 anni sono stati premiati durante la serata culturale. È stata una serata straordinaria di celebrazione della benedizione e del ringraziamento.

Il terzo giorno è stato dedicato al tema “Debo (Mi) Syon: Devozione e missione”. Ancora una volta, ci sono state testimonianze di diversi partner laici sull’impatto dell’Icona e della missione nella loro vita. I partecipanti hanno avuto l’opportunità di incontrare i devoti del santuario, che si sono mescolati con le persone venute a venerare e pregare al santuario la domenica. Questo ha portato a una condivisione di gruppo sulla forza di questi incontri.

La presentazione del pomeriggio è stata fatta da p. Victorino Cueto, ex viceprovinciale di Manila e presidente della commissione, per la celebrazione dei 75 anni. Ha parlato della spiritualità della devozione e della missione, mostrando come la devozione da sola non sia sufficiente, ma debba naturalmente portare a una missione. Ha anche mostrato i molti modi in cui la devozione porta a vari impegni missionari.

La riflessione finale è stata presentata dal Padre Superiore Generale Rogério Gomes, che ha ringraziato gli organizzatori, i partecipanti e la Viceprovincia di Manila e ha invitato tutti a incarnare veramente la devozione attraverso la missione nella loro vita. Ha incaricato l’intero Congresso Pellegrinaggio alla missione e ha concluso con la sua benedizione. L’Eucaristia è stata presieduta e l’omelia tenuta dal Nunzio Apostolico nelle Filippine, Mons. Charles Brown.

Sintesi del Congresso su YouTube

Foto dall’album Flickr

Ci sono stati altri momenti significativi durante la celebrazione. Il lancio di un libro (Coffee Table Book) che mostra i 75 anni del Santuario attraverso immagini sorprendenti, seguito da una cena speciale per i benefattori e gli amici del Santuario e, infine, l’Eucaristia del giorno della festa presieduta dal Padre Superiore Generale Rogério Gomes, seguita dalla processione con l’icona per le strade nonostante la pioggia.

Padre Rogério ha riflettuto sulla potente intercessione della Madre nella vita dei devoti e su come Maria ci conduce a suo Figlio Gesù. Il suo messaggio ha concluso un’incredibile celebrazione di fede e devozione, di partecipazione e missione, che è la grazia della benedizione e del ringraziamento per i 75 anni del santuario. Amen: 75 anni di benedizione e ringraziamento nel Santuario Baclaran di Nostra Madre del Perpetuo Soccorso a Manila, nelle Filippine.

Joseph Ivel Mendanha, C.Ss.R.
Consultore generale

Print Friendly, PDF & Email