Roma: È nata la nuova Provincia di Europa Sud

0
985

Dal pomeriggio di giovedì 25 gennaio 2024 la storia della Congregazione annovera una nuova Provincia, che sotto il nome di Europa Sud aggrega le antiche Province di Roma, Napoli, Madrid, Lisbona e Francia. È la prima Provincia che nasce dentro il continente Europa, frutto del processo di riconfigurazione.

La data, già di per sé significativa per la festa liturgica della Conversione di San Paolo e la conclusione della Settimana di preghiera per l’Unità dei Cristiani, ha visto riunirsi nella chiesa di San Gioacchino in Roma l’intero Governo Generale e tutti i Coordinatori delle Conferenze (gli attuali e anche gli ex), essendo in corso presso la Casa Generalizia una riunione straordinaria di inizio anno.

Questa coincidenza così ricca ha permesso di inserire l’evento all’interno dell’intero processo di riconfigurazione che la Congregazione sta vivendo, ma anche di richiamare- come al fatto il p. Generale nella sua omelia – il fatto di essere tutti i Redentoristi parte di un unico corpo missionario, e che le strutture sono relative alla missione, il cui zelo è stato incarnato in modo straordinario da Paolo di Tarso. Lo stesso p. Rogerio ha esortato ad avere coraggio e fiducia,  nel cammino che la nuova Provincia deve percorrere, senza arrendersi di fronte a sfide e contrarietà. 

Durante la celebrazione, partecipata da un numero elevato di confratelli e di fedeli laici, momenti toccanti sono stati la Professione di fede e il Giuramento di impegno pronunciati dal nuovo Superiore Provinciale p. Gennaro Sorrentino, finora Vicario della Provincia di Napoli e Superiore della Comunità di Pagani. Il resto del Consiglio è composto dal p. Desiré Zante (Vicario, finora Superiore Provinciale di Francia), Francisco Caballero (Consigliere Ordinario, finora Superiore Provinciale di Madrid), Rui Santiago (Consigliere Ordinario, finora Superiore Provinciale di Lisbona), Massimiliano Guardini (Consigliere Ordinario, dalla Provincia di Roma), Alberto Eseberri (Consigliere Straordinario, dalla Provincia di Madrid), Raùl Peralta (Consigliere Straordinario, dalla Provincia di Francia).

Al nuovo padre Provinciale e al suo Consiglio l’augurio di un fecondo e buon lavoro. Proprio l’esperienza vissuta da San Paolo insegna che la grazia di Dio è decisiva, al di là dei nostri meriti e dei nostri sforzi, affinché possiamo rendere un servizio efficace alla Copiosa Redemptio. Ed è bello che un’altra coincidenza segni l’inizio di Europa Sud, ed è quella che vede il 2024 come Anno della Preghiera, proclamato da papa Francesco solo qualche giorno fa. Il gran mezzo della preghiera rassicura il nuovo Governo Provinciale che non mancheranno luce e forza, nell’assolvimento del proprio servizio. 

Serafino Fiore CSsR 

Lo streaming dalla chiesa di San Gioacchino a Roma, dove la celebrazione si è svolta.