È la volta dei “nuovi” postulati

0
713

Oggi memoria liturgica di Santa Cecilia la preghiera di inizio lavori è proposta dalla Provincia di Indonesia.

Segue la approvazione dei verbali dei giorni precedenti, e poi si torna a votare. Stavolta al centro dell’attenzione è l’ultima parte del Documento di lavoro: La presenza della Congregazione nell’emisfero Nord. Un tema sensibile, come si può immaginare, se si guarda alla CSSR in modo globale e alla lunga o media distanza.  Le votazioni dimostrano di voler prendere sul serio questo punto.

C’è poi la condivisione su quanto i gruppi linguistici hanno maturato sui “nuovi” postulati, quelli cioè sottomessi durante questa seconda fase del Capitolo, una dozzina in tutto, di cui tre sui fratelli coadiutori, altro tema sensibile.

22825996898_361b814c4b_kForse più sensibile di tutti è il tema trattato dal postulato nr 39 sul protocollo sulla salvaguardia dei minori: un problema “esploso” in alcune regioni della Congregazione, ma che è doveroso prevenire altrove. Per tutti – anche per chi pensa di essere “esente” da rischi – il dovere di approntare delle norme comportamentali e linee giuridiche in materia.

Dopo la pausa di metà mattinata i nuovi postulati continuano a richiamare l’attenzione dei Capitolari. Anche qui non mancano elementi di dibattito, di volta in volta su: un ministero svolto secondo linee comuni nelle chiese Redentoriste nel mondo; la valutazione interna alla CSSR dell’insegnamento teologico di confratelli in caso di conflitti col Magistero; la formazione alla missione evangelizzatrice nel mondo secolarizzato; una possibile presenza dei fratelli negli organismi decisionali della Cssr a vari livelli;

stamattina era stato già approvato un postulato sulla salvaguardia dei beni storici e artistici della CSSR.

22825958448_997baf71f1_kSi conclude per la pausa di mezzogiorno, anticipata per permettere a chi non l’ha già fatto di concludere un primo confronto su di un nuovo postulato su Africa e Madagascar.

Serafino Fiore cssr

 

Print Friendly, PDF & Email